12 Ago [10:08]

ADAC F4 a Zandvoort
Famularo eroe tra gli outsider

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Sono stati gli outsider a dividersi le vittorie in palio nell'ADAC F4 a Zandvoort, dove la serie è tornata a distanza di tre anni: due alfieri Prema, Alessandro Famularo e Paul Aron, poi Sebastian Estner nella corsa finale del weekend. I protagonisti al vertice hanno un po' rallentato la marcia, ma Theo Pourchaire con due podi ha rafforzato il ruolo di capoclassifica nei confronti di Arthur Leclerc, suo compagno di squadra in US Racing.

Il fratello minore di Charles ha sfiorato il successo in gara 1 di sabato, chiudendo in piazza d'onore proprio davanti al transalpino, ma ha vissuto una domenica da incubo con un ritiro per uscita di pista e un altro per l'incidente con Laszlo Toth. Pourchaire, ancora terzo in gara 2 e settimo in gara 3, ha invece messo in cassaforte punti preziosi, portandosi a +29.

L'eroe di gara 1 è stato Alessandro Famularo, al primo trionfo personale. Il venezuelano della Prema è stato premiato da un capolavoro di strategia, unico a restare sui pneumatici slick nonostante la pioggia caduta a pochi minuti dal via. Dopo la partenza in regime di safety-car, con l'asfalto che si asciugava Famularo è risalito dalla 14esima casella e ha preso il largo, mentre i rivali cambiavano di nuovo i pneumatici. L'enorme vantaggio è stato però azzerato da un'altra safety-car, chiamata dall'incidente fra Lucas Alecco Roy ed Estner, mentre una terza neutralizzazione è stata causata dal crash dell'esordiente Hadrien David, leader della F4 francese. Nei giri con bandiera verde, Famularo ha saputo difendersi dalla minaccia Leclerc.

Già vincitore a Spielberg, Aron ha dato vita a una prestazione perfetta nella seconda manche: dopo aver subito superato il poleman e compagno Gianluca Petecof, ha condotto i giochi fino al traguardo. Il brasiliano è stato invece punito con un drive-through per la difesa troppo aggressiva su Dennis Hauger, mandato in testacoda in curva 1, ma la Prema ha fatto comunque doppietta grazie a Oliver Rasmussen. Impeccabile anche Estner in gara 3, quella con griglia invertita. Il tedesco non ha mai mollato la vetta per regalare al team olandese Van Amersfoort il successo sul circuito di casa. Estner ha preceduto Alessandro Ghiretti, che in volata ha soffiato la piazza d'onore a Gregoire Saucy. In apertura, un contatto fratricida ha purtroppo messo fuori gioco Aron e Petecof.

Sabato 10 agosto 2019, gara 1

1 - Alessandro Famularo - Prema - 13 giri 28'20"873
2 - Arthur Leclerc - US Racing - 0"157
3 - Théo Pourchaire - US Racing - 0"386
4 - Roman Stanek - US Racing - 0"638
5 - Gianluca Petecof - Prema - 1"937
6 - Michael Belov - R-Ace - 5"116
7 - Gregoire Saucy - R-Ace - 5"359
8 - Niklas Krutten - Van Amersfoort - 6"454
9 - Dennis Hauger - Van Amersfoort - 6"514
10 - Nico Gohler - Mucke - 8"018
11 - Laszlo Toth - R-Ace - 8"396
12 - Ido Cohen - Van Amersfoort - 19"130
13 - Alessandro Ghiretti - US Racing - 23"223
14 - Oliver Rasmussen - Prema - 32"482
15 - Paul Aron - Prema - 36"746

Giro più veloce: Roman Stanek 1'40"212

Ritirati
11° giro - Joshua Durksen 
10° giro - Hadrien David 
8° giro - Sebastian Estner 
5° giro - Lucas Alecco Roy 

Domenica 11 agosto 2019, gara 2

1 - Paul Aron - Prema - 31'14"174
2 - Oliver Rasmussen - Prema - 2"921
3 - Théo Pourchaire - US Racing - 3"096
4 - Alessandro Ghiretti - US Racing - 3"928
5 - Michael Belov - R-Ace - 8"564
6 - Gregoire Saucy - R-Ace - 8"832
7 - Nico Gohler - Mucke - 13"832
8 - Sebastian Estner - Van Amersfoort - 14"648
9 - Niklas Krutten - Van Amersfoort - 14"954
10 - Joshua Durksen - Mucke - 15"591
11 - Gianluca Petecof - Prema - 16"040
12 - Alessandro Famularo - Prema - 19"808
13 - Ido Cohen - Van Amersfoort - 21"206
14 - Roman Stanek - US Racing - 21"372
15 - Lucas Alecco Roy - Van Amersfoort - 24"402
16 - Hadrien David - R-Ace - 25"396
17 - Dennis Hauger - Van Amersfoort - 25"498
18 - Laszlo Toth - R-Ace - 26"639

Giro più veloce: Dennis Hauger 1'38"385

Ritirati
1° giro - Arthur Leclerc

Domenica 11 agosto 2019, gara 3

1 - Sebastian Estner - Van Amersfoort - 30'26"657
2 - Alessandro Ghiretti - US Racing - 0"332
3 - Gregoire Saucy - R-Ace - 0"718
4 - Niklas Krutten - Van Amersfoort - 1"627
5 - Michael Belov - R-Ace - 1"996
6 - Dennis Hauger - Van Amersfoort - 2"183
7 - Théo Pourchaire - US Racing - 2"484
8 - Alessandro Famularo - Prema - 4"124
9 - Oliver Rasmussen - Prema - 4"228
10 - Hadrien David - R-Ace - 4"441
11 - Roman Stanek - US Racing - 4"631
12 - Nico Gohler - Mucke - 5"078
13 - Lucas Alecco Roy - Van Amersfoort - 34"007
14 - Ido Cohen - Van Amersfoort - 1 giro

Giro più veloce: Michael Belov 1'39"231

Ritirati
12° giro - Arthur Leclerc 
12° giro - Laszlo Toth 
5° giro - Joshua Durksen 
2° giro - Paul Aron 
2° giro - Gianluca Petecof 

Il campionato
1.Pourchaire 138 punti;2.Leclerc 109;3.Hauger, Krutten 93; 5.Ghiretti 86;6.Aron, Petecof 84;8.Stanek 81;9.Famularo, Saucy 49

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone