23 Ott [11:58]

Bottas resta in Williams
Chi sceglierà la Renault?

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino - Photo4

Fra i pezzi pregiati del mercato, Valtteri Bottas sembra ormai destinato a rimanere in Williams anche per la prossima stagione. Erano di questi giorni le voci di un interessamento nei suoi confronti da parte della Renault, che non ha ancora scelto chi affiancare al fresco ingaggio Nico Hulkenberg. Le aumentate pretese economiche del finnico del resto parevano aver spiazzato il team britannico, ma secondo Autosport il rinnovo è cosa fatta. Bottas sarebbe quindi pronto a proseguire con la scuderia di sir Frank, di cui è titolare dal 2013.

La Renault dovrà quindi rivedere i propri piani? "Siamo in trattativa con molti piloti", ha commentato a Formula1.com il direttore sportivo Frederic Vasseur. "Trovato l'accordo con Hulkenberg, abbiamo più tempo per decidere". Insomma, non c'è fretta a Enstone.

Gli attuali alfieri Kevin Magnussen e Jolyon Palmer sembrano quindi costretti a restare sulla graticola, non avendo del tutto convinto con le loro prestazioni. Il danese ex McLaren sembra però godere della stima degli ingegneri, che lo vorrebbero ancora a bordo. "Vorrei davvero essere il compagno di Hulkenberg. È stato un anno difficile", ha confermato Magnussen, che ha speso parole d'elogio per l'attuale team-mate, spesso poco considerato nel paddock.

Una strategia, forse, utile anche ad alzare il proprio valore... "È un pilota veloce, ma in tanti non la pensano così. Per questo se sono davanti a lui sembra normale, ed è un disastro se vengo battuto". Palmer la vede in maniera simile, non senza aver lanciato una frecciata alla stessa Renault: "Stiamo entrambi faticando con una macchina che non è competitiva, probabilmente non riceviamo il giusto riconoscimento. Io voglio restare qui, ma qualcuno di noi resterà comunque deluso. Ho bisogno di valutare altre alternative, per capire se vale la pena aspettare o cambiare", ha sottolineato il campione 2014 della GP2. "Spero di scoprirlo non troppo tardi".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone