6 Lug [13:35]

Budapest - Gara 1
Hauger regola Petecof

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Budapest - Mattia Tremolada

P‍rosegue con la vittoria in gara uno il weekend perfetto di Dennis Hauger all'Hungaroring. Il pilota norvegese del team Van Amersfoort non è mai stato impensierito da Gianluca Petecof (Prema), che non ha avuto il ritmo per rimanere nella scia del rivale, ma si è saggiamente accontentato del secondo posto che gli permette di mantenere un grande vantaggio in classifica con 49 punti di margine.

T‍erza posizione per Paul Aron, che ha avuto un bel da fare per tenere dietro Roman Stanek. Il pilota di US Racing non è però mai riuscito a portare l'attacco, cedendo la vittoria della classifica rookie all'alfiere del team Prema, che celebra con un podio l'ingresso nel programma junior della Mercedes. Buona prestazione per Alessandro Famularo (Prema), che dopo aver scavalcato Joshua Durksen, ha dovuto vedersela con il rimontante William Alatalo, che aveva a sua volta superato il compagno di colori in Mucke, poi settimo al traguardo ma terzo tra i rookie.

I‍do Cohen (VAR) ha preceduto Mikhael Belov del team Bhaitech, che non ha confermato le buone prestazioni mostrate nelle prove dopo una partenza non perfetta. Chiude la top ten Giorgio Carrara, seguito dal compagno di squadra in Jenzer, Jonny Edgar. Sedicesima posizione per Andrea Rosso (Antonelli), il migliore della pattuglia tricolore dopo che un contatto ha messo fuori gioco Umberto Laganella e Lorenzo Ferrari. Un incidente simile ha coinvolto Gregoire Saucy di R-Ace, che ha rotto una sospensione nei giri finali. Nelle prime fasi di gara sono state necessarie due safety-car per rimuovere le vetture di Niklas Krutten, coinvolto in un contatto con Oliver Rasmussen, costretto ad una sosta, e Amna Al Qubaisi.

Sabato 6 luglio 2019, gara 1

1 - Dennis Hauger - Van Amersfoort - 17 giri - 32'45"915
2 - Gianluca Petecof - Prema - 3"306
3 - Paul Aron - Prema - 6"566
4 - Roman Stanek - US Racing - 10"884
5 - Alessandro Famularo - Prema - 13"946
6 - William Alatalo - Mucke - 14"457
7 - Joshua Durksen - Mucke - 14"989
8 - Ido Cohen - Van Amersfoort - 15"829
9 - Mikhail Belov - Bhaitech - 16"219
10 - Giorgio Carrara - Jenzer - 16"759
11 - Jonny Edgar - Jenzer - 17"055
12 - Lucas Alecco Roy - Van Amersfoort - 18"056
13 - Ivan Berets - DRZ Benelli - 21"546
14 - Jessie Salmenautio - DRZ Benelli - 22"542
15 - Daniel Vebster - Cram - 23"478
16 - Andrea Rosso - Antonelli - 26"995
17 - Axel Gnos - Jenzer - 27"558
18 - Filipe Ugran - BVM - 28"183
19 - Emilio Cipriani - Cram - 28"744
20 - Nicola Marinangeli - Bhaitech - 30"814
21 - Pietro Delli Guanti - BVM - 31"074
22 - Nico Gohler - Mucke - 33"602
23 - Francesco Simonazzi - Cram - 33"960
24 - Laszlo Toth - R-Ace - 35"924
25 - Erwin Zanotti - Mucke - 36"507
26 - Sebastian Freymuth - AS - 43"077
27 - Fabio Venditti - Corbetta - 45"330
28 - Emidio Pesce - Jenzer - 45"730
29 - Rose Meyuhas - Cram - 3 giri
30 - Oliver Rasmussen - Prema - 3 giri

Giro più veloce: Dennis Hauger 1'44"687

Ritirati
13° giro - Gregoire Saucy
9° giro - Lorenzo Ferrari
7° giro - Umberto Laganella
2° giro - Amna Al Qubaisi
1° giro - Niklas Krutten


Il campionato
1.Petecof 118; 2.Hauger 69; 3.Durksen 50; 4.Stanek 44; 5.Belov 43; 6.Kruetten, Aron 37; 8.Rasmussen, Cohen 36; 10.Famularo 31.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone