15 Apr [19:07]

Gasly, piccoli passi in avanti:
"Ne vorrei fare tre ogni volta..."

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Serve tempo a Pierre Gasly per guidare al meglio la Red Bull RB15. E quando hai come compagno un "killer" come Max Verstappen, tutto diventa più complicato. Il francese non riesce ad avere il passo dell'olandese, né in qualifica né in gara, ma a Shanghai le cose sono andate un tantino meglio. Sono arrivati i primi punti con la sesta posizione finale e anche il giro più veloce realizzato grazie alla chiamata ai box del team a pochi chilometri dal traguardo. Un piccolo passo in avanti per Gasly che non pensava di dover soffrire così tanto:

“Non avevo mai ottenuto un giro più veloce in gara e sono felice per questo. Avevo un buon margine di vantaggio su Ricciardo e così abbiamo fatto un extra pit-stop. L’idea ha funzionato. Durante la gara ho cercato di tenere un buon ritmo e gestire al meglio le gomme. Devo dire che mi sono sentito un po’ più confidente con la vettura rispetto alle gare precedenti compiendo un passo in avanti, ma di certo di passi in avanti ne vorrei fare tre ogni volta. C’è ancora del lavoro da fare per me con questa vettura, ma mi conforta notare che sto compiendo progressi”.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone