25 Mag [18:29]

Hockenheim, gara 1
Monologo di Files

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Michele Montesano

La prima manche della TCR Europe, andata in scena sul circuito di Hockenheim, è stata dominata da Josh Files. Il pilota del Target Competition è stato il più rapido sul circuito tedesco involandosi da subito verso la vittoria e neanche una neutralizzazione ha fermato il due volte campione della TCR Germany. L’inglese, con una prestazione maiuscola, si è portato anche in testa alla classifica generale della TCR Europe. A dimostrazione della superiorità delle Hyundai, la seconda posizione è andata appannaggio di Lucas Engstler. Terza posizione per Maxime Potty, alfiere di casa WTR, con la sua Volkswagen Golf.

La partenza di Files è stata ottima, con l’inglese che è andato subito a proteggere la sua pole. Ottimo anche lo scatto di Engstler che si è installato in seconda posizione. Partenza da dimenticare invece, per Gilles Magnus che, partito dalla seconda posizione, è scivolato in quarta. Nelle retrovie c’è stato un contatto fra Stian Paulsen e la Hyundai di Mat’o Homola. Dan Lloyd è stato costretto al ritiro dopo essere stato tamponato da Aurelien Comte, trovandosi con la ruota anteriore sinistra della sua Honda Civic piegata.

Files, a suon di giri veloci, ha cercato subito di prendere il largo guadagnando un buon margine sugli inseguitori capitanati da Engstler impegnato, a sua volta, a tenere a bada un arrembante Potty. Gianni Morbidelli è stato costretto al ritiro dopo un violento contatto con la Hyundai di Homola; stessa sorte per Lilou Wadoux che ha dovuto riportare la sua Peugeot ai box. Buono lo spunto di Luca Filippi, che ha battagliato a lungo per la settima posizione, prima che Dusan Borkovic, con una manovra antisportiva, lo tamponasse mettendo fine alla sua gara.

Gran duello per l’ottava posizione tra Santiago Urrutia e Comte: il pilota dell’Audi ha affiancato la Peugeot del francese per diverse curve prima di riuscire a guadagnare la posizione. L’argentino poi ha conquistato anche la settima piazza ai danni di Magnus. L’ingresso della safety-car si è reso necessario per spostare la Hyundai di Homola insabbiatasi nella Sachs Kurve. Si è ripartiti quando mancavano poco più di 5 minuti al termine con Files che ha mantenuto con destrezza la posizione.

Nelle retrovie a dare spettacolo ci hanno pensato Tom Coronel e Nelson Panciatici con l’olandese richiamato dal collegio dei commissari per guida troppo aggressiva. Borkovic ha girato a lungo con il cofano divelto e pressato da John Filippi: i due si sono scambiati le posizioni diverse volte prima che l’alfiere Renault riuscisse ad avere la meglio, con il pilota del Target Competition costretto a parcheggiare la sua Hyundai a bordo pista. Buon quarto posto per Julien Briché, seguito da Backman e Urruita. Top-ten completata rispettivamente da Teddy e Jimmy Clairet.

Sabato 25 maggio 2019, gara 1

1 – Josh Files (Hyundai i30 N TCR) – Target – 13 giri
2 – Luca Engstler (Hyundai i30 N TCR) – M1RA – 2"465
3 – Maxime Potty (Volkswagen Golf GTI TCR) – WRT – 2"939
4 – Julien Briché (Peugeot 308 TCR) – JSB – 4"057
5 – Andreas Bäckman (Hyundai i30 N TCR) – Target – 4"612
6 – Santiago Urrutia (Audi RS 3 LMS) – WRT – 5"939
7 – Aurélien Comte (Peugeot 308 TCR) – DG Sport – 9"565
8 – Gilles Magnus (Audi RS 3 LMS) – Comtoyou – 10"135
9 – Teddy Clairet (Peugeot 308 TCR) – Team Clairet – 11"306
10 – Jimmy Clairet (Peugeot 308 TCR) – Team Clairet – 11"852
11 – Tom Coronel (Honda Civic TypeR TCR) – Boutsen Ginion – 12"087
12 – Nelson Panciatici (Hyundai i30 N TCR) – M Racing – 12"948
13 – Jessica Bäckman (Hyundai i30 N TCR) – Target – 14"242
14 – John Filippi (Renault Mégane RS TCR) – Vukovic – 18"742
15 – Natan Bihel (Hyundai i30 N TCR) – M Racing – 19"232
16 – Abdulla Ali Al-Khelaifi (Cupra Leon TCR) – PCR – 19"623
17 – Davit Kajaia (Cupra Leon TCR) – PCR – 20"871
18 – Viktor Davidovski (Honda Civic TypeR TCR) – PSS – 21"161
19 – Alex Morgan (Renault Mégane RS TCR) – Wolf-Power – 23"167
20 – Olli Kangas (Volkswagen Golf GTI TCR) – WestCoast – 23"297
21 – Martin Ryba (Honda Civic TypeR TCR) – Brutal Fish – 24"175
22 – Dániel Nagy (Hyundai i30 N TCR) – M1RA – 25"692
23 – Marie Baus-Coppens (Cupra Leon TCR) – JSB – 47"250

Giro veloce: Josh Files 1'48"464

Ritirati
Dušan Borkovic
Tamás Tenke
Mat’o Homola
Stéphane Ventaja
Luca Filippi
Stian Paulsen
Lilou Wadoux
Gianni Morbidelli
Daniel Lloyd

Il campionato
1.Files 82; 2.Magnus 65; 3.Panciatici 57; 4.Nagy 54; 5.Borkovic 54; 6.Homola 54; 7.Briché 52; 8.Potty 30; 9.A.Bäckman 29; 10.Urrutia 29.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone