30 Giu [19:44]

Leclerc arrabbiato: "Non
è il modo di sorpassare"

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Mattia Tremolada - Photo 4

È già la seconda volta che Charles Leclerc è costretto a rinunciare alla gioia della prima vittoria in carriera a pochi chilometri dall'arrivo dopo aver dominato la corsa. Era già successo in Bahrein, quando noie al motore lo avevano costretto ad alzare il piede e ad accontentarsi della terza posizione. In Austria è stato invece Max Verstappen a beffare il pilota monegasco a tre giri dalla conclusione con un sorpasso duro che ha aperto numerose polemiche.

“La gara è stata buona" commenta Leclerc "Alla fine ho avuto più degrado di quanto pensassi e Max mi ha raggiunto. Lascio che siano i commissari a decidere ma dalla macchina era abbastanza chiaro cosa sia successo, non so come sia apparso da fuori. Vedremo quale sarà la decisione”.

Il pilota del cavallino rampante ha così descritto l'accaduto: “Ero all’esterno, esattamente come il giro precedente, quando lui aveva lasciato lo spazio per la mia macchina all’esterno, ma il giro dopo non l’ha fatto, sono dovuto andare nella via di fuga e non ho potuto replicare”.

"Credo che il risultato alla fine della gara sarebbe stato lo stesso, ma non penso che questo sia il modo di sorpassare. Ho fatto la stessa manovra in entrambi i giri. L’unica cosa che è cambiata è stata il contatto. Nel primo giro mi sentivo molto forte in trazione, sono uscito meglio e ho risposto all’attacco. Nel secondo tentativo non ho potuto farlo perché ero fuori pista".

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone