15 Apr [12:09]

Rally Sanremo
Breen beffa Campedelli

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Craig Breen e Paul Nagle, Skoda Fabia R5 si sono aggiudicati il 66° Rallye Sanremo, gara organizzata dall’Automobile Club del Ponente Ligure. L’irlandese di Metior Sport ha superato proprio nell’ultimo tratto cronometrato Simone Campedelli e Tania Canton con la Ford Fiesta R5 di Orange1 Racing che erano stati a lungo al comando della gara.

Il romagnolo si era infatti aggiudicato cinque delle dieci prove speciali in programma arrivando all’ultima lunga prova speciale con un vantaggio di undici secondi su Breen. Nei 34,45 km dell’ultimo tratto cronometrato svoltosi con condizioni meteorologiche avverse, con pioggia nebbia e tratti completamenti asciutti che si sono alternati, l’irlandese ha realizzato un tempo straordinario che gli ha consentito di superare l’avversario.

Terzi assoluti hanno terminato Giandomenico Basso e Lorenzo Granai con la Skoda Fabia R5 di Loran e DP Sport. Il pilota trevigiano ha corso bene e con il terzo gradino del podio è riuscito a mantenere la leadership nel Campionato, con un solo punto di vantaggio su Campedelli.

Quarto ha chiuso Luca Rossetti affiancato da Eleonora Mori con la C3 R5 ufficiale. Il pilota di Citroen Italia ha faticato a causa delle condizione e dalla poca esperienza su questa vettura dal grosso potenziale ancora da scoprire.

Quinto il varesino Andrea Crugnola, navigato da Pietro Ometto, primo tra gli iscritti al CIR Asfalto e ha confermato la sue grandi qualità di pilota. La top ten del 66° Rallye Sanremo prosegue con il bravo francese Franceschi e gli altri del tricolore Asfalto, con le vetture di Giacomo Scattolon, altra Skoda, quella di Kevin Gilardoni, Hyundai I20 R5, e dell’outsider Franceschi con la Skoda Fabia R5.

tra i partecipanti al CIR Junior Marco Pollara ha recuperato il gap della prima giornata e ha mantenuto la leadership tra gli under tutti a bordo di Ford Fiesta R2B gommate Pirelli. Una bella gara d’avvio per i giovani piloti seguiti da Motorsport Italia con i colori dell’ACI team Italia dove a alle spalle del driver siciliano hanno chiuso Giorgio Bernardi e infine Mattia Vita.

Sabato 13 aprile 2019, classifica finale

1 - Breen-Nagle (Skoda Fabia R5) 1.40’42"3
2 - Campedelli-Canton (Ford Fiesta R5) 4"3
3 - Basso-Granai (Skoda Fabia R5) 32"9
4 - Rossetti-Mori (Citroen C3 R5) 1’00"0
5 - Crugnola-Ometto (Volkswagen Polo R5) 1’17"9
6 - Franceschi-Haut Labourdette (Skoda Fabia R5) 2’53"1
7 - Michelini-Perna (Skoda Fabia R5) 4’07"0
8 - Habaj-Dymurski (Skoda Fabia R5) 4’40"0
9 - Rusce-Farnocchia (Volkswagen Polo R5) 5’15"5
10 - Scattolon-Nobili (Skoda Fabia R5) 5’48"5.

Il campionato
1.Basso 25; 2.Campedelli 24; 3.Breen 23; 4.Rossetti 18

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone