14 Lug [12:54]

Silverstone - Gara 2
Aitken torna alla vittoria

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Jack Aitken ritorna sul gradino più alto del podio dopo la bella vittoria di Baku gara 1, e lo fa sul circuito di casa, a Silverstone, dove si è rilanciato alla grande conquistando tra sabato e domenica ben 27 punti che lo portano al quinto posto in campionato. Il pilota inglese del team Campos sta vivendo una stagione di alti e bassi, ma questo weekend è stato tra i grandi protagonisti. Quinto nella prima corsa, Aitken in gara 2 è transitato al terzo posto al 1° giro dopo essere scattato dalla quarta piazzola. Subito ha attaccato Nyck De Vries, secondo alle spalle di Louis Deletraz che ha comandato fin dal via.

Al 6° giro, Aitken ha effettuato uno stupendo sorpasso su De Vries, poi si è messo in posizione di attesa dietro a Deletraz. Nel finale, quando lo svizzero del team Carlin ha perso un po' di ritmo per via del degrado delle gomme, Aitken ha forzato riuscendo a prevalere sul rivale. Positivo il secondo posto di Deletraz, che già aveva occupato la posizione d'onore a Montecarlo, mentre terzo ha concluso De Vries. L'olandese del team ART ha raddrizzato un weekend non proprio positivo precedendo i suoi avversari in campionato e resistendo agli attacchi finali di Callum Ilott, il quale scattava dalla posizione del poleman, ma si è mosso lentamente venendo risucchiato.

Nicholas Latifi (DAMS) ha visto il traguardo in quinta posizione tenendosi a galla e prendendo punti che gli serviranno. Purtroppo, manca il grande protagonista di sabato, Luca Ghiotto. L'italiano da ottavo al via aveva subito compiuto un bel sorpasso su Nobuharu Matsushita e successivamente anche su Latifi. Stava recuperando forte Ghiotto, ma la sfortuna che sembrava essere finalmente svanita è riapparsa in tutta la sua forza. Luca infatti, nei giri finali, si è trovato una gomma forata ed è dovuto rientrare ai box. Alla fine, ha terminato quindicesimo con grande rammarico.

Eccellente gara di Mick Schumacher, autore di una prestazione tutta grinta che lo ha portato alla sesta piazza davanti a Matsushita e Guan Yu Zhou, col quale ha duellato ruota contro ruota. Ancora una corsa di sofferenza per il team Trident con Giuliano Alesi subito KO per un contatto con Arjun Maini e Dorian Boccolacci quattordicesimo. Gara negativa anche per Sergio Camara che si è perso in un lungo duello con Juan Manuel Correa fino a danneggiare l'ala anteriore.

 Domenica 14 luglio 2019, gara 2

1 - Jack Aitken - Campos - 21 giri 36'47"822
2 - Louis Deletraz - Carlin - 4"997
3 - Nyck De Vries - ART - 8"194
4 - Callum Ilott - Sauber by Charouz - 8"850
5 - Nicholas Latifi - DAMS - 16"203
6 - Mick Schumacher - Prema - 19"222
7 - Nobuharu Matsushita - Carlin - 19"666
8 - Guan Yu Zhou - Virtuosi - 20"181
9 - Jordan King - MP Motorsport - 21"731
10 - Juan Manuel Correa - Sauber by Charouz - 25"820
11 - Anthoine Hubert - Arden - 34"309
12 - Nikita Mazepin - ART - 37"426
13 - Arjun Maini - Campos - 40"581
14 - Dorian Boccolacci - Trident - 47"259
15 - Luca Ghiotto - Virtuosi - 57"696
16 - Tatiana Calderon - Arden - 59"998
17 - Sergio Camara - DAMS - 1'09"991
18 - Mahaveer Raghunathan - MP Motorsport - 1'10"157

Giro più veloce: Jack Aitken 1'39"993

Ritirati
Giuliano Alesi

Non partito
Sean Gelael

Il campionato
1.De Vries 170; 2.Latifi 139; 3.Ghiotto 122; 4.Camara 121; 5.Aitken 113; 6.Zhou 105; 7.Hubert 77; 8.Matsushita 65; 9.Deletraz 60; 10.King 41.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone