3 Mag [17:18]

Spa - Qualifica
Conway-Kobayashi in pole

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Prima fila Toyota - che sorpresa - nella qualifica per la 6 ore di Spa-Fracncorchamps, penultima tappa del FIA WEC 2018-19. A segnare il miglior tempo medio sono stati Mike Conway e Kamui Kobayashi, autori della prestazione con un po' di pioggia leggera. Anche grazie al nuovo provvedimento di Equivalence of Technology, il terzo posto è andato, con un distacco di pochi decimi, alla BR1 AER di Sergey Sirotkin e Egor Orudzhev. Alla fine, il loro tempo è stato a meno di 1" dalla pole. Rebellion al quarto posto con Thomas Laurent e Gustavo Menezes. Da sottolineare, anche se non ha guidato nel turno cronometrato, la prova di Fernando Alonso, a poche ore dall'addio alla casa nipponica a fine stagione.

Pole in LMP2 per il team G-Drive e la sua Oreca: ottima la prestazione di Jean-Eric Vergne ma soprattutto del debuttante nel mondiale Job Van Uitert. Più staccate le due vetture del DC Racing di Jackie Chan.

Seconda pole consecutiva a Spa-Francorchamps per Andy Priaulx e Harry Tincknell su Ford GT, che hanno spodestato l'Aston Martin di Maxime Martin e Alex Lynn di pochi centesimi. Seconda fila per le due BMW, mentre più in difficoltà sono apparse le Ferrari, che hanno completato la top-10.

Pole position per l'Aston Martin del team TF Sport in GTE-Am con una prova maiuscola di Salih Yoluc e Charlie Eastwood.

Venerdì 13 maggio 2019, qualifica

1 - Conway/Kobayashi/Lopez (Toyota TS050 - Hybrid) - Toyota - 1'53"747
2 - Buemi/Nakajima/Alonso (Toyota TS050 - Hybrid) - Toyota - 1'54"243
3 - Sarrazin/Orudzhev/Sirotkin (BR Engineering BR1 - AER) - SMP - 1'54"711
4 - Berthon/Laurent/Menezes (Rebellion R13 - Gibson) - Rebellion - 1'55"640
5 - Aleshin/Petrov/Vandoorne (BR Engineering BR1 - AER) - SMP - 1'56"018
6 - Jani/Lotterer/Senna (Rebellion R13 - Gibson) - Rebellion - 1'56"021
7 - Rusinov/Van Uitert/Vergne (Aurus 01 - Gibson) - G-Drive - 2'00"674
8 - Tung/Aubry/Richelmi (Oreca 07 - Gibson) - DC Racing - 2'01"225
9 - Heinemeier-Hansson/King/Stevens (Oreca 07 - Gibson) - DC Racing - 2'01"558
10 - Gonzalez/Maldonado/Davidson (Oreca 07 - Gibson) - DragonSpeed - 2'01"816
11 - Lapierre/Negrão/Thiriet (Alpine A470 - Gibson) - Signatech - 2'01"832
12 - Dillmann/Webb/Ruberti (Enso CLM P1/01 - Gibson) - ByKolles - 2'02"246
13 - Van Eerd/Van Der Garde/De Vries (Dallara P217 - Gibson) - RTN - 2'03"959
14 - Perrodo/Vaxiviere/Nato (Oreca 07 - Gibson) - TDS Racing - 2'04"967
15 - Creed/Ricci/Boulle (Ligier JSP217 - Gibson) - Larbre - 2'06"234
16 - Priaulx/Tincknell (Ford GT) - Ganassi - 2'12"885
17 - Lynn/Martin (Aston Martin Vantage AMR) - AMR - 2'12"952
18 - Farfus/Da Costa (BMW M8 GTE) - MTEK - 2'12"977
19 - Tomczyk/Catsburg (BMW M8 GTE) - MTEK - 2'13"313
20 - Sørensen/Thiim (Aston Martin Vantage AMR) - AMR - 2'13"341
21 - Mücke/Pla (Ford GT) - Ganassi - 2'13"392
22 - Christensen/Estre (Porsche 911 RSR) - GT - 2'13"683
23 - Lietz/Bruni (Porsche 911 RSR) - GT - 2'13"836
24 - Pier Guidi/Calado (Ferrari 488 GTE EVO) - AF Corse - 2'14"060
25 - Rigon/Bird (Ferrari 488 GTE EVO) - AF Corse - 2'14"182
26 - Yoluc/Alers-Hankey/Eastwood (Aston Martin Vantage) - TF Sport - 2'16"061
27 - Roda/Roda Jr/Cairoli (Porsche 911 RSR) - Proton - 2'16"171
28 - Bergmeister/Lindsey/Perfetti (Porsche 911 RSR) - Project1 - 2'16"390
29 - Ried/Pera/Campbell (Porsche 911 RSR) - Proton - 2'17"005
30 - Dalla Lana/Lamy/Lauda (Aston Martin Vantage) - AMR - 2'17"093
31 - Flohr/Castellacci/Fisichella (Ferrari F488 GTE) - AF Corse - 2'17"173
32 - Perez-Companc/Cressoni/Griffin (Ferrari F488 GTE) - Clearwater - 2'17"288
33 - Wainwright/Barker/Preining (Porsche 911 RSR) - Gulf Racing - 2'19"225
34 - Ishikawa/Beretta/Cheever (Ferrari F488 GTE) - AF Corse - st

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone