22 Lug [8:49]

Spa, gare
Simmons resta terzo incomodo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Ayrton Simmons conferma il ruolo di terzo incomodo nella lotta al titolo 2019 della British F3. Nella tappa extraconfine di Spa-Francorchamps, l'anglo-spagnolo ha centrato il suo secondo successo stagionale in gara 3, viaggiando in testa dall'inizio alla fine dopo essere partito dalla pole-position. Simmons si è preso quanto gli era sfuggito in gara 1, quando Kaylen Frederick è riuscito a batterlo con la manovra decisiva al penultimo giro, dopo un lungo duello.

Hanno invece raccolto meno delle attese il capoclassifica Clement Novalak e Johnathan Hoggard, che veniva da due vittorie conquistate a Donington. L'alfiere Carlin ha terminato però ottimo secondo in gara 3, superando in apertura Neil Verhagen e il pilota di casa Ulyssse De Pauw, oltre ad aver esteso la "collezione" di quarti posti in gara 1 di sabato. Hoggard, invece, non è andato oltre la settima piazza di gara 2, quella con griglia invertita, e nell'ultima manche ha mandato in testacoda l'incolpevole Sasakorn Chaimongkol, rimediando una penalità che lo ha retrocesso addirittura 13esimo. La situazione in graduatoria, adesso, vede Novalak sempre leader con 349 punti, allungando di nuovo su Hoggard a 294, e con Simmons a quota 276 che ha mantenuto l'andatura.

Gara 2 ha visto invece il trionfo di Nicolas Varrone, al suo secondo weekend nella categoria dopo l'esordio a Silverstone. Ottavo in griglia, l'argentino della Hillspeed ha sfruttato il set di gomme nuove montato sulla sua Tatuus-Cosworth per infilare una serie di sorpassi, fino a quello su Josh Mason che lo ha portato al comando. Il rivale del Lanan Racing è rimasto alle sue spalle, staccato di appena 0"7, mentre Verhagen ha festeggiato il gradino più basso del podio su cui si sono visti anche Manuel Maldonado (in gara 1) e Kiern Jewiss (in gara 3).

Da segnalare la presenza al via di Andreas Estner (Lanan), che come a Silverstone ha scelto la British F3 per accumulare esperienza su un tracciato inserito nel calendario della FIA Formula 3. Il tedesco ha chiuso quinto in gara 2, in cui si è registrato peraltro l'unico ritiro del weekend: quello dello stesso Frederick, subito nella ghiaia della curva Malmedy richiamando la safety-car per recuperare la sua macchina incidentata.

Sabato 20 luglio 2019, gara 1

1 - Kaylen Frederick - Carlin - 9 giri 21'08"652
2 - Ayrton Simmons - Dittmann - 0"864
3 - Manuel Maldonado - Fortec - 1"489
4 - Clement Novalak - Carlin - 2"098
5 - Kiern Jewiss - Douglas - 3"648
6 - Hampus Ericsson - Double R - 7"280
7 - Ulysse De Pauw - Douglas - 7"679
8 - Johnathan Hoggard - Fortec - 7"894
9 - Sasakorn Chaimongkol - Hillspeed - 9"732
10 - Lucas Petersson - Carlin - 10"012
11 - Nico Varrone - Hillspeed - 10"077
12 - Benjamin Pedersen - Douglas - 11"365
13 - Kris Wright - Fortec - 11"894
14 - Josh Mason - Lanan - 19"333
15 - Andreas Estner - Lanan - 19"844
16 - Nazim Azman - Dittmann - 20"808
17 - Pavan Ravishankar - Double R - 21"308
18 - Neil Verhagen - Double R - 45"769

Giro più veloce: Hampus Ericsson 2'19"729

Domenica 21 luglio 2019, gara 2

1 - Nico Varrone - Hillspeed - 8 giri 21'07"178
2 - Josh Mason - Lanan - 0"719
3 - Neil Verhagen - Double R - 0"958
4 - Pavan Ravishankar - Double R - 1"405
5 - Andreas Estner - Lanan - 2"651
6 - Benjamin Pedersen - Douglas - 3"145
7 - Johnathan Hoggard - Fortec - 3"352
8 - Kiern Jewiss - Douglas - 4"308
9 - Ulysse De Pauw - Douglas - 4"767
10 - Clement Novalak - Carlin - 5"171
11 - Manuel Maldonado - Fortec - 5"374
12 - Sasakorn Chaimongkol - Hillspeed - 5"475
13 - Lucas Petersson - Carlin - 6"192
14 - Hampus Ericsson - Double R - 7"007
15 - Ayrton Simmons - Dittmann - 9"416
16 - Nazim Azman - Dittmann - 10"541
17 - Kris Wright - Fortec - 24"940

Giro più veloce: Sasakorn Chaimongkol 2'18"572

Ritirati
1° giro - Kaylen Frederick

Domenica 21 luglio 2019, gara 3

1 - Ayrton Simmons - Dittmann - 9 giri 21'05"296
2 - Clement Novalak - Carlin - 1"812
3 - Kiern Jewiss - Douglas - 3"540
4 - Hampus Ericsson - Double R - 4"239
5 - Neil Verhagen - Double R - 5"325
6 - Manuel Maldonado - Fortec - 6"242
7 - Lucas Petersson - Carlin - 8"899
8 - Nico Varrone - Hillspeed - 14"052
9 - Josh Mason - Lanan - 17"197
10 - Pavan Ravishankar - Double R - 17"573
11 - Andreas Estner - Lanan - 21"098
12 - Sasakorn Chaimongkol - Hillspeed - 34"046
13 - Johnathan Hoggard - Fortec - 35"694
14 - Nazim Azman - Dittmann - 37"105
15 - Kris Wright - Fortec - 43"398
16 - Kaylen Frederick - Carlin - 1'02"427
17 - Benjamin Pedersen - Douglas - 1'17"837
18 - Ulysse De Pauw - Douglas - 2'09"211

Giro più veloce: Kiern Jewiss 2'19"464

Il campionato
1.Novalak 349 punti; 2.Hoggard 294; 3.Simmons 276; 4.Maldonado 223; 5.Jewiss 214; 6.Verhagen 213; 7.De Pauw 199; 8.Frederick 198; 9.Ericsson 194; 10.Pedersen 161

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone