28 Giu [12:39]

Spielberg, libere
Armstrong, voglia di rivincita

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Mattia Tremolada

Una settimana dopo il round di Le Castellet, la Formula 3 è tornata in pista a Spielberg. Marcus Armstrong, terzo nella classifica punti, si è portato in testa nel finale della sessione, precedendo un ottimo Pedro Piquet per poco più di un decimo. Il brasiliano del team Trident si conferma come uno dei piloti più in palla, lasciando intendere che i due podi di Le Castellet non sono stati un caso isolato. Terza posizione per Christian Lundgaard, deciso a tornare sul passo mostrato a Barcellona e a dimenticare il brutto fine settimana in terra francese. Il pilota danese ha preceduto il compagno di squadra in ART GP David Beckmann, voglioso di riscatto dopo un inizio di stagione in salita.

Buoni segnali da parte del team Hitech GP che ha piazzato due piloti in top ten: Juri Vips è quinto, Leonardo Pulcini settimo. Più attardato Yifei Ye, diciassettesimo. Sesta e ottava posizione per Jehan Daruvala e Robert Shwartzman, con il pilota indiano che prosegue la propria rincorsa al compagno di colori in casa Prema. Niko Kari e Max Fewtrell chiudono la top ten.

Liam Lawson, diciottesimo, è stato autore di un'uscita nella ghiaia in cui fortunatamente non ha danneggiato la vettura. Ventiquattresima posizione per il debuttante Giorgio Carrara, subentrato ad Artem Petrov nel team Jenzer. Il pilota argentino corre con il team svizzero dal 2017 nella Formula 4 Italia. Il suo avvio di stagione nella serie nazionale è stato complicato dalla pioggia nei primi due round, ma Carrara si è rifatto conquistando una perentoria tripletta in veste di Wild Card nel campionato spagnolo.

Venerdì 28 giugno 2019, libere

1 - Marcus Armstrong - Prema - 1'19"396 - 22 giri
2 - Pedro Piquet - Trident - 1'19"553 - 26
3 - Christian Lundgaard - ART - 1'19"566 - 27
4 - David Beckmann - ART - 1'19"641 - 24
5 - Juri Vips - Hitech - 1'19"655 - 24
6 - Jehan Daruvala - Prema - 1'19"659 - 20
7 - Leonardo Pulcini - Hitech - 1'19"772 - 25
8 - Robert Shwartzman - Prema - 1'19"821 - 21
9 - Niko Kari - Trident - 1'19"857 - 26 
10 - Max Fewtrell - ART - 1'19"886 - 26
11 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 1'19"886 - 25
12 - Felipe Drugovich - Carlin - 1'19"927 - 25
13 - Logan Sargeant - Carlin - 1'19"938 - 25
14 - Devlin De Francesco - Trident - 1'20"026 - 25
15 - Jake Hughes - HWA Racelab - 1'20"041 - 27
16 - Simo Laaksonen - MP Motorsport - 1'20"056 - 20
17 - Ye Yifei - Hitech - 1'20"187 - 26
18 - Liam Lawson - MP Motorsport - 1'20"233 - 24
19 - Sebastian Fernandez - Campos - 1'20"242 - 22
20 - Alex Peroni - Campos - 1'20"276 - 24
21 - Yuki Tsunoda - Jenzer - 1'20"287 - 27
22 - Lirim Zendeli - Sauber by Charouz - 1'20"415 - 27
23 - Bent Viscaal - HWA Racelab - 1'20"441 - 26
24 - Giorgio Carrara - Jenzer - 1'20"515 - 25
25 - Keyvan Andres - HWA Racelab - 1'20"795 - 25
26 - Fabio Scherer - Sauber by Charouz - 1'20"800 - 24
27 - Raoul Hyman - Sauber by Charouz - 1'20"827 - 24
28 - Alessio Deledda - Campos - 1'21"428 - 25
29 - Andreas Estner - Jenzer - 1'22"145 - 13
30 - Teppei Natori - Carlin - 1'22"225 - 19

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone