14 Mag [19:28]

Test a Montmelò - 1° giorno
Bottas leader, Ilott che botto

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Prima giornata di prove a Montmelò e ancora la Mercedes che ovviamente non ha rivali. Valtteri Bottas ha lavorato sodo e con gomme C5, le più soft della Pirelli, e ben 131 giri coperti ha piazzato il primo tempo in 1'15"511 . La Ferrari ha utilizzato Charles Leclerc che ha svolto un giro in più di Bottas concludendo in 1'16"933, crono segnato con pneumatici duri C2. In pista anche Sebastian Vettel, ma con la SF90 laboratorio Pirelli: per lui 133 giri.



Terza prestazione per la Toro Rosso-Honda con Daniil Kvyat, 1'17"679 con gomme C4. Poi Nico Hulkenberg e una Renault uscita malconcia dal Gran Premio di Spagna. Il tedesco ha siglato il tempo di 1'18"051 con pneumatici C3 ed ha preceduto Piere Gasly con la Red Bull-Honda, 118 giri, 1'18"140 con Pirelli C3. Il francese ha realizzato solo 68 giri fermandosi per un problema tecnico. La McLaren-Renault ha portato in pista entrambi i piloti: Carlos Sainz al mattino e Lando Norris al pomeriggio. La Haas ha messo in macchina Pietro Fittipaldi che si è dato ben da fare.



Per la prima volta al volante di una monoposto di F1, Nick Yelloly. L'inglese ha guidato la Racing Point per cui lavora al simulatore. 28 anni, dopo la trafila nelle formule (Renault 2.0, World Series Renault, GP3, GP2) è entrato con successo nel mondo Porsche Carrera tedesco. Yelloly ha totalizzato 111 giri ottenendo con gomme C5 la ottava prestazione. La seconda Racing Point per Sergio Perez era invece consegnata alla Pirelli per lo sviluppo gomme 2020. Con la Williams, il tester Nicholas Latifi, leader del campionato F2. Il canadese non si è risparmiato: 133, utlimo tempo con le C2.



Infine una menzione a parte per Callum Ilott. L'inglese che milita in F2 con il team Sauber by Charouz ed è parte della FDA, al suo debutto assoluto in F1 con l'Alfa Romeo, dopo 41 tornate ha sbattuto forte alla curva 3. Per fortuna il pilota inglese non ha riportato danni fisici, ma non si può dire altrettanto per la C38. Un debutto che peggiore non poteva esserci per Ilott.



Martedì 14 maggio 2019, 1° giorno

1 - Valtteri Bottas (Mercedes) - 1'15"511 - 131 giri - gomme C5
2 - Charles Leclerc (Ferrari) - 1'16"933 - C2
3 - Daniil Kvyat (Toro Rosso-Honda) - 1'17"679 - 121 - C4
4 - Nico Hulkenberg (Renault) - 1'18"051 - 68 - C3
5 - Pierre Gasly (Red Bull-Honda) - 1'18"140 - 118 - C3
6 - Carlos Sainz (McLaren-Renault) - 1'18"263 - 64 - C2
7 - Pietro Fittipaldi (Haas-Ferrari) - 1'18"326 - 103 - C4
8 - Nick Yelloly (Racing Point-Mercedes) - 1'18"361 - 111 - C5
9 - Sebastian Vettel (Ferrari) - 1'18"425 - 133 - Pirelli lab 
10 - Lando Norris (McLaren-Renault) - 1'18"567 - 44 - C3
11 - Sergio Perez (Racing Point-Mercedes) - 1'19"719 - Pirelli lab
12 - Callum Ilott (Alfa Romeo-Ferrari) - 1'19"819 - 41 - C2
13 - Nicholas Latifi (Williams-Mercedes) - 1'20"670 - 133 - C2

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone