1 Apr [12:02]

Test al Fuji
Nissan al top, pretattica Honda?

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Test completati per il SuperGT giapponese. Dopo la due giorni di Okayama, team e piloti sono scesi in pista al Fuji per completare la preparazione in vista dell’inizio stagione, presi letteralmente d’assalto dal pubblico. Alla fine, a segnare i migliori tempi sono state le Nissan. Al vertice ha chiuso quella del team Impul con James Rossiter. L’inglese ha preceduto con 9 centesimi di vantaggio Ronnie Quintarelli, con la vettura del team ufficiale Nismo (foto Masakatsu Sato). Poco distanti le Lexus, che hanno mostrato livelli di competitività equivalenti, risultando anche in grado di viaggiare “a trenino” come d’abitudine: un fattore rivelatosi chiave in questi anni. Il migliore del brand della Toyota è stato Heikki Kovalainen. Unico assente Bertrank Baguette, che ha lasciato solo Koudai Tsukakoshi. Il belga era impegnato su Honda nell’Intercontinental GT Challenge a Laguna Seca.



Proprio le Honda hanno destato qualche dubbio. La migliore delle NSX è stata solo sesta, mentre le altre hanno chiuso nelle retrovie, addirittura ultima quella campione con Button-Yamamoto. Dopo essere riuscita a far funzionare il telaio della serie con il motore centrale, la Honda si è trovata in posizione di vantaggio, ma gli altri costruttori hanno chiesto di attuare un bilanciamento per riequilibrare il fatto di avere un layout-vettura più competitivo. Il sospetto è che i tempi alti dei test siano un modo per… nascondersi e prendere meno chilogrammi dei 50 che vorrebbero gli avversari.

Tra le vetture della classe cadetta, a prevalere è stata la Toyota GT86 con mono-telaio Dome di Takamitsu Matsui e Kimiya Sato, affiancati per l’occasione anche dal Team Principal Takeshi Tsuchiya. Subito dietro, replicando i valori visti a Okayama, le Nissan GT-R con Hoshino-Ishikawa e Aoki-Tanaka.

I migliori tempi dei test al Fuji

1 - Sasaki/Rossiter (Nissan GT-R) - Impul - 1'28"254
2 - Matsuda/Quintarelli (Nissan GT-R) - Nismo - 1'28"349
3 - Kovalainen/Nakayama (Lexus LC500) - Sard - 1'28"436
4 - Kunimoto/Tsuboi (Lexus LC500) - Bandoh - 1'28"487
5 - Oshima/Yamashita (Lexus LC500) - LeMans - 1'28"522
6 - Karthikeyan/Makino (Honda NSX) - Nakajima - 1'28"567
7 - Hirakawa/Cassidy (Lexus LC500) - Tom's - 1'28"644
8 - Nojiri/Izawa (Honda NSX) - Arta - 1'28"716
9 - Takaboshi/Mardenborough (Nissan GT-R) - Kondo - 1'28"791
10 - Hirate/Makowiecki (Nissan GT-R) - BMAX - 1'28"850
11 - Tsukakoshi (Honda NSX) - Real - 1'28"981
12 - Tachikawa/Ishiura (Lexus LC500) - Cerumo - 1'29"026
13 - Nakajima/Sekiguchi (Lexus LC500) - Tom's - 1'29"066
14 - Mutoh/Nakajima (Honda NSX) - Mugen - 1'29"347
15 - Yamamoto/Button (Honda NSX) - Kunimitsu - 1'29"413

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone