15 Lug [0:08]

Toronto, gara: Pagenaud dominatore

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Gara dominata in lungo e in largo da Simon Pagenaud a Toronto, nell'appuntamento canadese dell'IndyCar. Il pilota del team Penske, conquistata la pole, si è issato subito al comando e non ha più mollato il colpo, conducendo tutti gli 85 giri in programma. Pagenaud non ha avuto rivali salvo nelle ultime battute quando Scott Dixon, nonostante una sospensione danneggiata su un muretto, gli si era fatto sotto minaccioso. Ad aiutare il leader è stata una caution finale che ha congelato le posizioni. Al terzo posto ha concluso Alexander Rossi, protagonista di una gran partenza nonostante un assetto non perfetto.

L'americano di Andretti si è avvicinato molto in classifica al connazionale Josef Newgarden. Quest'ultimo è stato fortunato con la caution conclusiva dato che aveva danneggiato la propria vettura toccando il muro. Ha invece potuto mantenere il comando della graduatoria. Quinto Felix Rosenqvist, forse un po' troppo cauto all'inizio ma sicuramente sotto pressione in questo periodo. Alle spalle dello svedese, James Hinghgliffe, Colton Herta e Sebastien Bourdais.

Dopo lo "scambio di colpi" con Takuma Sato nelle libere, Bourdais ha lottato col giapponese in modo pulito per tutta la corsa, anche se un problema al motore per il team Rahal gli ha tolto di mezzo il... contendente. Gara da dimenticare invece per Will Power, protagonista di un errore iniziale ai danni di Graham Rahal. In un attacco poco ragionato, sono stati coinvolti anche Matheus Leist e Ryan Hunter-Reay.

Domenica 14 luglio 2019, gara

1 - Simon Pagenaud (Dallara-Chevy) – Penske - 85 giri
2 - Scott Dixon (Dallara-Honda) – Ganassi - 0"1373
3 - Alexander Rossi (Dallara-Honda) – Andretti - 4"3720
4 - Josef Newgarden (Dallara-Chevy) – Penske - 18"6722
5 - Felix Rosenqvist (Dallara-Honda) – Ganassi - 20"7432
6 - James Hinchcliffe (Dallara-Honda) – SPM - 27"6710
7 - Colton Herta (Dallara-Honda) – HSR - 32"6040
8 - Sebastien Bourdais (Dallara-Honda) – Coyne - 33"5415
9 - Graham Rahal (Dallara-Honda) – RLL - 35"3604
10 - Marco Andretti (Dallara-Honda) – Andretti - 45"4178
11 - Santino Ferrucci (Dallara-Honda) – Coyne - 53"4942
12 - Ed Jones (Dallara-Chevy) – ECR - 1 giro
13 - Zach Veach (Dallara-Honda) – Andretti - 1 giro
14 - Max Chilton (Dallara-Chevy) – Carlin - 1 giro
15 - Spencer Pigot (Dallara-Chevy) – ECR - 1 giro
16 - Ryan Hunter-Reay (Dallara-Honda) – Andretti - 1 giro
17 - Tony Kanaan (Dallara-Chevy) – Foyt - 1 giro
18 - WIll Power (Dallara-Chevy) – Penske - 2 giri
19 - Matheus Leist (Dallara-Chevy) – Foyt - 2 giri
20 - Marcus Ericsson (Dallara-Honda) – SPM - 4 giri
21 - Sage Karam (Dallara-Chevy) – Carlin - 6 giri

Ritirato
68° giro - Takuma Sato

In campionato
1. Newgarden 434; 2. Rossi 430; 3. Pagenaud 395; 4. Dixon 348; 5. Power 306.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone