27 Nov [8:21]

Yas Marina, libere
Kirchhofer primo, Ghiotto secondo

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Marvin Kirchhofer il più veloce ma, soprattutto, Luca Ghiotto davanti a Esteban Ocon: questo il responso al termine delle prove libere di Abu Dhabi, dove la GP3 Series assegnerà il titolo 2015. Nell'ultimo run a gomme nuove, divenuto un assaggio di qualifica, il trio di vertice è emerso sul resto del gruppo abbassando il limite un paio di volte. Alla fine il tedesco della ART Grand Prix ha trovato il guizzo per proiettarsi in vetta grazie al tempo di 1'56"070. Ghiotto, staccato di 138 millesimi, ha però risuperato il francese, diretto antagonista per il campionato. Confortanti, per il vicentino della Trident, anche i riscontri con pneumatici usati.

In quarta posizione ha chiuso Matt Parry, che al volante della vettura targata Koiranen ha preceduto il nostro Kevin Ceccon (Arden) e il compagno di scuderia Jimmy Eriksson. Si è inserito in top ten anche il calabrese Antonio Fuoco (Carlin), ottavo, "circondato" dal terzetto Jenzer formato da Ralph Boschung, Pal Varhaug e Matheo Tuscher.

Partenza incoraggiante per Michele Beretta (Trident), 13esimo sulla scia del buon weekend vissuto in Bahrain. Il pilota lombardo, al terzo gettone di presenza nella categoria, ha preceduto in quest'occasione lo svizzero Alex Fontana (Status). Il rientrante Adderly Fong, passato in Carlin per sostituire Jann Mardenborough, ha ottenuto il 17esimo crono. Soltanto 20esimo Emil Bernstorff, impegnato contro lo stesso Kirchhofer nella caccia al terzo posto in graduatoria.

L'unico vero inconveniente della sessione è occorso a Konstantin Tereschchenko (Campos): dopo appena sei giri completati, il russo è rimasto fermo in curva 19, proprio sotto all'hotel dell'isola di Yas Marina.

Venerdì 27 novembre 2015, libere

1 - Marvin Kirchhofer - ART - 1'56.070 - 17 giri
2 - Luca Ghiotto - Trident - 1'56.208 - 19
3 - Esteban Ocon - ART - 1'56.312 - 17
4 - Matt Parry - Koiranen - 1'56.506 - 20
5 - Kevin Ceccon - Arden - 1'56.568 - 15
6 - Jimmy Eriksson - Koiranen - 1'56.582 - 18
7 - Ralph Boschung - Jenzer - 1'56.705 - 17
8 - Antonio Fuoco - Carlin - 1'56.895 - 19
9 - Pal Varhaug - Jenzer - 1'57.020 - 18
10 - Matheo Tuscher - Jenzer - 1'57.184 - 18
11 - Alfonso Celis Jr - ART - 1'57.245 - 17
12 - Mitchell Gilbert - Carlin - 1'57.259 - 19
13 - Michele Beretta - Trident - 1'57.382 - 18
14 - Alex Fontana - Status - 1'57.505 - 17
15 - Zaid Ashkanani - Campos - 1'57.679 - 18
16 - Sandy Stuvik - Status - 1'57.679 - 16
17 - Adderly Fong - Carlin - 1'57.747 - 19
18 - Artur Janosz - Trident - 1'57.837 - 17
19 - Matevos Isaakyan - Koiranen - 1'58.121 - 16
20 - Emil Bernstorff - Arden - 1'58.410 - 18
21 - Alex Palou - Campos - 1'58.620 - 19
22 - Seb Morris - Status - 2'00.015 - 15
23 - Alex Bosak - Arden - 2'01.243 - 16
24 - Konstantin Tereschchenko - Campos - 2'04.429 - 6 giri

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone