Pagina 10 di 100
15 Nov [10:54]

Macao - Qualifica 1
Tre “rosse” per Ticktum-Ilott-Schumacher

Da Macao - Stan Lee

Grande battaglia sin da subito nella prima sessione di qualifica del Grand Prix di Macao F3 2018. Sul circuito Guia il miglior tempo del turno pomeridiano è stato fatto segnare dal vincitore 2017 Dan Ticktum, che è andato vicino alla barriera dei 2 minuti e 11 secondi. Staccato di 13 centesimi Callum Ilott, che continua ad impressionare positivamente al ritorno col team Carlin mentre Mick Schumacher ha mantenuto al top il team Prema, unico degli alfieri della scuderia italiana ha trovare il giusto spazio sia in termini di traffico, sia per le neutralizzazioni.

Sono state ben tre infatti le interruzioni con barriera rossa: il primo a cadere è stato il pilota di casa Charles Leong, che oggi ha fatto pochissimi chilometri colpendo il muro in entrambi i turni. Poi, quasi in fotocopia, è finito nel guardrail il compagno in Hitech Enaam Ahmed, sempre alla curva della Polizia. Infine, tutti sono stati frenati dalla “rossa” finale, che ha anticipato la chiusura della sessione' nella R-Bend è andato largo nel rail Sena Sakaguchi.

Al quarto posto ha concluso Jake Hughes, con la vettura Hitech superstite, mentre Yuhi Sekiguchi è stato il miglior pilota tra i team del campionato giapponese F3. Sesto Sacha Fenestraz davanti a Joel Eriksson, velocissimo nelle fasi iniziali. Undicesimo Juri Vips, che come molti altri piloti di punta non ha trovato spazio, a partire da Marcus Armstrong e in particolare Guanyu Zhou, terzo dopo il primo run.

Giovedì 15 novembre 2018, qualifica 1

1 - Daniel Ticktum (Dallara F317-VW) – Motopark - 2'11"004
2 - Callum Ilott (Dallara F317-VW) – Carlin - 2'11"136
3 - Mick Schumacher (Dallara F317-Mercedes) – Prema - 2'11"433
4 - Jake Hughes (Dallara F317-Mercedes) – Hitech - 2'11"498
5 - Yuhi Sekiguchi (Dallara F317-VW) – B-Max - 2'11"707
6 - Sacha Fenestraz (Dallara F317-VW) – Carlin - 2'11"674
7 - Joel Eriksson (Dallara F317-VW) – Motopark - z'11"732
8 - Alex Palou (Dallara F317-VW) – B-Max - 2'11"775
9 - Ferdinand Habsburg (Dallara F317-VW) – Motopark - 2'11"917
10 - Sho Tsuboi (Dallara F317-Toyota) – Tom's - 2'11"966
11 - Jüri Vips (Dallara F317-VW) – Motopark - 2'11"918
12 - Enaam Ahmed (Dallara F317-Mercedes) – Hitech - 2'11"998
13 - Marcus Armstrong (Dallara F317-Mercedes) – Prema - 2'12"039
14 - Guanyu Zhou (Dallara F317-Mercedes) – Prema - 2'12"078
15 - Sophia Flörsch (Dallara F317-Mercedes) – VAR - 2'12"517
16 - Jehan Daruvala (Dallara F317-VW) – Carlin - 2'12"598
17 - Ritomo Miyata (Dallara F317-Toyota) – Tom's - 2'12"646
18 - Ralf Aron (Dallara F317-Mercedes) – Prema - 2'12"704
19 - Robert Shvartzman (Dallara F317-Mercedes) – Prema - 2'13"038
20 - Marino Sato (Dallara F317-VW) – Motopark - 2'13"392
21 - Keyvan Soori Andres (Dallara F317-Mercedes) – VAR - 2'13"554
22 - Frederik Vesti (Dallara F317-Mercedes) – VAR - 2'14"014
23 - Toshiki Oyu (Dallara F317-Toda) – Toda - 2'14"067
24 - Sena Sakaguchi (Dallara F317-Toda) – Toda - 2'14"688
25 - Charles Leong (Dallara F317-Mercedes) – Hitech - 2'14"970
26 - Ukyo Sasahara (Dallara F317-Tomei) – ThreeBond - 2'16"571
27 - Yoshiaki Katayama (Dallara F317-VW) – Carlin - 2'19"521
28 - Riuji Kumita (Dallara F317-VW) – B-Max - 2'24”135
Pagina 10 di 100