Pagina 12 di 100
6 Apr [22:06]

Monza, gara 1
Gavrilov frega gli italiani

Con gare da correre tutte d’un fiato in 25 minuti + 1 giro, puntando solo ad attaccare curva dopo curva, la nuova stagione di TCR Italy non poteva che aprirsi con una gara 1 piena di spettacolo. La vittoria del russo Klim Gavrilov e dell’Audi RS3 Lms di LTA Rally arriva dopo l’esitazione al via di Enrico Bettera, autore della pole position sulla stessa berlina nei colori però di Pit Lane Competizioni e dopo un duello iniziale con Matteo Greco che resiste in testa fino al terzo giro.

Il giovane alfiere della Scuderia del Girasole by Cupra Racing deve poi dare strada all’altra Cupra del compagno di squadra Salvatore Tavano. Proprio con il siciliano campione in carica entra invece in contatto Max Mugelli al secondo giro e ad avere la peggio è il pilota dell’Alfa Romeo Giulietta by Romeo Ferraris di PRS Motorsport che con una partenza bruciante si era subito portato in lotta per la seconda posizione.

A farsi largo in una bagarre incandescente è così il giovanissimo Jacopo Guidetti che, nonostante i suoi 16 anni, chiude al ridosso del podio e sigla il giro più veloce al volante della Audi RS3 Lms di BF Motorsport. Generosi protagonisti tra le scintille in pista completano la Top-10 l’austriaco Felix Wimmer (Cupra Wimmer Werk), Davide Nardilli (Honda Civic MM Motorsport), autore del terzo giro più veloce dopo le Audi di Guidetti e Gavrilov.

Poi, Matteo Bergonzini, primo per il Trofeo Nazionale DSG sulla Cupra di BF Motorsport, Andrea Argenti (Opel Astra South Italy Racing Team) che prima di accontentarsi dell’ottava posizione aveva lotta fianco a fianco per il quarto posto con Wimmer e Marco Pellegrini che a sua volta chiude nono con il frontale della Hyundai i30 N di Target Competition poi staccatosi completamente dopo un contatto con Greco nella lotta per il podio. Decimo e secondi di DSG l’austriaco Günter Benninger, nei colori del Wimmer Werk Motorsport.
Pagina 12 di 100