7 Apr [19:04]

Adria - Test collettivi, Bonanomi subito davanti a tutti

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Debutta ad Adria l'Euroseries 3000, con cinque ore di test collettivi. A primeggiare è stato il team Fisichella, con Marco Bonanomi e Paolo Nocera che hanno rispettivamente ottenuto i crono di 1'07"25 e 1'07"57. Al terzo posto Matteo Cressoni, di poco staccato, ultima novità al via per il team Vanni. I tempi, forniti dalle scuderie, sono da considerarsi ufficiosi. In quarta e quinta piazza i piloti di Giancarlo Minardi, che fa così il suo rientro ufficiale nell'automobilismo che conta. Dietro a Rocha e Caceres si sono piazzati Giacomo Ricci, Stefano Gattuso (passato dalle Lola Light alle B2-50) e Vitaly Petrov, primo tra i piloti Euronova Racing. Da segnalare il ritorno in pista di Oliver Martini, che ha chiuso decimo davanti al compagno di squadra Ivan Bellarosa. Al via domani le qualifiche, che decideranno la pole position per Gara 1. La griglia della seconda corsa verrà determinata dall'arrivo della prima, con inversione dei primi otto. Le due gare si svolgeranno sulle distanze di 26 giri (sabato) e 30 giri (domenica).

Marco Cortesi

I migliori tempi dei test collettivi, 7 aprile 2006

1 – Marco Bonanomi (Lola B02-50) – FMS – 1'07”25
2 – Paolo Nocera (Lola B02-50) – FMS – 1'07”57
3 – Matteo Cressoni (Lola B02-50) – Vanni Racing – 1'07”71
4 – Tucha Rocha (Lola B02-50) – Minardi – 1'07”87
5 – Juan Caceres (Lola B02-50) – Minardi – 1'07”93
6 – Giacomo Ricci (Lola B02-50) – FMS – 1'08”03
7 – Stefano Gattuso (Lola B02-50) – Autosport – 1'08”36
8 – Vitaly Petrov (Lola B02-50) – Euronova – 1'08”42
9 – Gavin Cronje (Lola B02-50) – Autosport – 1'08”47
10 – Oliver Martini (Lola B02-50) – Avelon – 1'08”60
11 – Ivan Bellarosa (Lola B02-50) – Avelon – 1'08”80
12 – Marcello Puglisi (Lola B02-50) – Euronova – 1'08”89
13 – Glauco Solieri (Lola Light) – Famà – 1'09”38
14 – Francesco Dracone (Lola B02-50) – Euronova – 1'10”90

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone