30 Ott [16:16]

ESCLUSIVO
Monteiro ha rilevato il team BCN

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Si sono diradate le nubi che da qualche giorno stazionavano sulla BCN. Italiaracing ha saputo che l'ex pilota di F.1 Tiago Monteiro, attualmente impegnato nel WTCC con la Seat ufficiale, starebbe per rilevare il team di Enrique Scalabroni e Jaime Pintanel. L'opzione per l'acquisto dovrebbe scadere entro un mese. Il personale BCN era ieri a Jerez per i test collettivi e presenti erano pure i piloti Marcos Martinez e Maximo Cortes. Ma le due monoposto sono rimaste ferme ai box in quanto prive della centralina, che rilascia l'organizzazione.

BCN si è trovata in serie difficoltà economiche nel corso del 2008 a causa della rottura con i piloti Paolo Nocera, Milos Pavlovic e Adrian Valles. Soldi da restituire e soldi da ricevere mai arrivati. La squadra spagnola si è trascinata fino al termine della stagione partecipando anche alla prima prova della serie asiatica, ma intanto il team era praticamente in vendita. Ci aveva provato Tech 1, squadra francese che milita nella World Series Renault, poi Tec Auto e Llusia (F.3 spagnola) oltre a un imprenditore sempre spagnolo.

Finché non è spuntato Tiago Monteiro. Tale soluzione sembra abbia trovato il consenso da parte della GP2 mentre parallelamente vi era a Jerez un altro personaggio intenzionato all'acquisto della BCN. Un signore che ha stazionato a lungo nel paddock attendendo un emissario del team. E' quindi proseguita la trattativa con Monteiro. Fondamentale, per la GP2, coprire subito i debiti pre esistenti (questo il motivo per cui le centraline non sono state consegnate a Jerez) e pare che questo problema verrà risolto. Poi, offrire le ovvie garanzie per partecipare all'intero campionato. Se queste non arriveranno, da parte di Monteiro, allora il team rimarrebbe nelle mani degli attuali proprietari.

Italiaracing ha contattato Enrique Scalabroni, ma il team manager argentino ha preferito non rilasciare dichiarazioni. Abbiamo allora provato a contattare il responsabile stampa della squadra, ma senza successo.

Dispiace constatare come Scalabroni, uno dei personaggi più interessanti del panorama GP2, gradevole dal punto di vista umano, profondo conoscitore dell'ambiente motoristico, abbia dovuto abdicare. La recente difficoltà nel reperire sponsor legati alla squadra e non ai piloti, si è purtroppo rivelata decisiva per il futuro della compagine catalana che aveva debuttato nei primi anni 2000 nella F.Nissan proseguendo poi in F.3000 e infine in GP2.

Massimo Costa

Nella foto, Carlos Iaconelli a Monza, l'ultima prova GP2 2008

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone