4 Gen [12:56]

Ginetta mostra la sua LMP1
Il progetto a Catone e Reynard

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Ginetta ha ufficialmente annunciato la creazione di un nuovo progetto dedicato alla classe LMP1 per il Mondiale Endurance 2018. La casa britannica ha in programma di costruire fino a 10 vetture per sostenere diversi team privati per competere nella sotto-classe riservata ai privati. Si tratta di un boost importante per la categoria, che quest’anno è stata sospesa per il passaggio della Rebellion alla LMP2 e la presenza di una sola vettura per il campionato, la ByKolles.

Dopo le difficili esperienze con la LMP2, dove non ha ottenuto la possibilità di produrre vetture, ed in LMP3, di fatto abbandonata per divergenze col motorista a favore di un propulsore proprietario, la Ginetta si è assicurata l’aiuto di eccellenti professionisti. Adrian Reynard, ex patron dell’omonima azienda, lavorerà a contatto con l’italiano Paolo Catone, già “autore” di Peugeot 908 e BR01 LMP2.

Sono già stati fatti i nomi di due scuderie potenzialmente interessate, il PRT Racing e l’ARC Bratislava di Miro Konopka, entrambi team già assistiti ai tempi della LMP3. Il telaio sarà approntato dopo la 24 Ore di Le Mans di quest’anno per l’inizio dei test. Il propulsore sarà fornito, anche se non è ancora arrivata la firma, dalla Mecachrome, mentre il cambio sarà X-Trac.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone