15 Feb [11:36]

Boullier della McLaren
«Ridateci le sospensioni attive»

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Stefano Semeraro - Photo 4

«Torniamo alle sospensioni attive!». Il grido – tecnico – di dolore è di Eric Boullier, il team principal della McLaren, che si dice convinto che riammettere la tecnologia vietata nel 1994 dopo i successi della Williams sia l'unico modo di mettere un punto ad un dibattito che si è infilato, a suo modo di vedere, in un vicolo cieco. La posizione di Boullier si innesta nello scenario aperto dalla lettera con cui la Ferrari ha chiarimenti alla FIA sulle sospensioni idrauliche della Mercedes, ottenendone il bando.

«Quello della sospensioni è un argomento bizzarro», sostiene Boullier. "Oggi tutto è soggetto a interpretazioni e per questo ciascuno spinge per un suo concetto di sospensione che però, può essere interpretato diversamente da un altro team. La Ferrari ad esempio sta spingendo perché il metodo sia quello dichiarato valido dalla FIA. Noi ci ritroviamo in mezzo a questa discussione, siamo neutrali e assistiamo alla battaglia che stanno conducendo Ferrari, Mercedes e Red Bull, e la maggior parte dei team ci ha contattato su questo argomento». Riuscirà questa caotica F.1 a ottenere una regolamentazione chiara in tempo per i prossimi test? Sperabile, ma difficile da credere.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone