15 Mar [21:41]

Magny-Cours, 1° giorno
Opmeer apre le danze

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Il cammino verso la stagione 2017 della Formula Renault Eurocup è cominciato con la prima giornata di test collettivi a Magny-Cours. Ben trenta i piloti ai nastri di partenza, con il rookie Jarno Opmeer a svettare: merito del suo 1'35"934, siglato montando gomme nuove nella mezz'ora conclusiva. "Non poteva andar meglio, soprattutto perché non guidavo una macchina da tre mesi", ha raccontato il portacolori della MP Motorsport, al rientro nella serie.

In seconda posizione, a soli 19 millesimi di ritardo, ha chiuso il russo Robert Shwartzman, che punta senza mezzi termini a conquistare il titolo con il team R-Ace. Basta ancora una incollatura per trovare il driver di casa Sascha Fenetraz (Kaufmann) e Richard Verschoor, compagno-rivale di Opmeer già nella passata stagione in cui si è aggiudicato la vittoria in F4 NEZ e nella F4 spagnola. A seguire, quinto tempo per Gabriel Aubry, davanti a Henrique Chaves e al cinese Yifei Ye, mattatore 2016 della F4 transalpina. A completare la top 10, la coppia Fortec formata dall'australiano Alex Peroni e da Alexey Korneev, insieme all'americano Neil Verhagen.

I riferimenti significativi sono stati quelli del turno pomeridiano, mentre il segmento mattutino aveva visto imporsi Daniel Ticktum con la debuttante Arden, in 1'36"702. "È un buon inizio per una squadra che entra in una nuova categoria", ha commentato il britannico del programma Red Bull, che torna a disputare un'intera stagione agonistica dopo una squalifica di 12 mesi. Ticktum nel pomeriggio ha poi potuto percorrere soltanto 5 giri a causa di un problema elettrico, ma ha minimizzato: "L'importante era essere subito competitivi". Del resto anche Ben Salter, direttore sportivo della prestigiosa compagine inglese, ha sottolineato: "Stiamo ancora scoprendo i segreti della categoria".

Ticktum, suo malgrado, è stato così uno dei soli quattro concorrenti (insieme a Zane Goddard, Axel Matus e Naiju Abdul Razak) a non abbassare il best lap personale dopo la pausa pranzo. La JD Motorsport, unica rappresentanza italiana al via, ha registrato il 14esimo posto finale di Alexander Vartanyan e il 22esimo di Sun Yue Yang. Da segnalare invece le due uscite di pista di Presley Martono, entrambe causa di bandiera rossa.

Mercoledì 15 marzo 2017, 1° turno

1 - Daniel Ticktum - Arden - 1'36"702 - 25 giri
2 - Ye Yifei - Kaufmann - 1'36"832 - 24
3 - Robert Shwartzman - R-Ace - 1'36"916 - 22
4 - Alex Peroni - Fortec - 1'36"933 - 7
5 - Neil Verhagen - MP Motorsport - 1'36"939 - 22
6 - Sacha Fenestraz - Kaufmann - 1'37"155 - 25
7 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 1'37"190 - 23
8 - Gabriel Aubry - Tech 1 - 1'37"198 - 24
9 - Alexey Korneev - Fortec - 1'37"294 - 22
10 - Max Fewtrell - Tech 1 - 1'37"297 - 15
11 - Jarno Opmeer - MP Motorsport - 1'37"393 - 13
12 - Gregoire Saucy - AVF - 1'37"399 - 21
13 - Max Defourny - R-Ace - 1'37"425 - 24
14 - Zane Goddard - Arden - 1'37"479 - 32
15 - Raul Guzman - R-Ace - 1'37"591 - 23
16 - Will Palmer - R-Ace - 1'37"601 - 11
17 - Thomas Maxwell - Tech 1 - 1'37"686 - 27
18 - Alexander Vartanyan - JD Motorsport - 1'37"713 - 17
19 - Henrique Chaves - AVF - 1'37"877 - 15
20 - Luis Leeds - Kaufmann - 1'37"895 - 25
21 - Ghislain Cordeel - Arden - 1'37"926 - 26
22 - Rodrigo Pflucker - AVF - 1'38"090 - 23
23 - Axel Matus - AVF - 1'38"160 - 16
24 - Sun Yue Yang - JD Motorsport - 1'38"440 - 20
25 - Najiy Abdul Razak - Fortec - 1'38"456 - 17
26 - JeanBaptiste Simmenauer - JD Motorsport - 1'38"984 - 22
27 - Thomas Neubauer - Tech 1 - 1'38"992 - 20
28 - Presley Martono - Burdett - 1'39"026 - 4
29 - Frank Bird - Fortec - 1'39"530 - 24
30 - Julia Pankiewicz - Burdett - 1'41"117 - 13

Mercoledì 15 marzo 2017, 2° turno

1 - Jarno Opmeer - MP Motorsport - 1'35"934 - 22 giri
2 - Robert Shwartzman - R-Ace - 1'35"953 - 32
3 - Sacha Fenestraz - Kaufmann - 1'35"957 - 16
4 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 1'35"980 - 24
5 - Gabriel Aubry - Tech 1 - 1'36"045 - 27
6 - Henrique Chaves - AVF - 1'36"157 - 20
7 - Ye Yifei - Kaufmann - 1'36"216 - 20
8 - Alex Peroni - Fortec - 1'36"324 - 4
9 - Alexey Korneev - Fortec - 1'36"339 - 25
10 - Neil Verhagen - MP Motorsport - 1'36"357 - 21
11 - Max Fewtrell - Tech 1 - 1'36"401 - 24
12 - Gregoire Saucy - AVF - 1'36"481 - 25
13 - Max Defourny - R-Ace - 1'36"603 - 29
14 - Alexander Vartanyan - JD Motorsport - 1'36"663 - 39
15 - Thomas Maxwell - Tech 1 - 1'36"698 - 25
16 - Will Palmer - R-Ace - 1'36"838 - 25
17 - Luis Leeds - Kaufmann - 1'36"901 - 29
18 - Thomas Neubauer - Tech 1 - 1'36"958 - 26
19 - Ghislain Cordeel - Arden - 1'36"989 - 28
20 - Rodrigo Pflucker - AVF - 1'37"081 - 17
21 - Sun Yue Yang - JD Motorsport - 1'37"190 - 30
22 - Raul Guzman - R-Ace - 1'37"255 - 25
23 - Presley Martono - Burdett - 1'37"445 - 18
24 - Zane Goddard - Arden - 1'37"528 - 28
25 - Frank Bird - Fortec - 1'37"631 - 39
26 - Jean - Baptiste Simmenauer - JD Motorsport - 1'37"631 - 26
27 - Daniel Ticktum - Arden - 1'38"053 - 5
28 - Julia Pankiewicz - Burdett - 1'38"340 - 43
29 - Najiy Abdul Razak - Fortec - 1'38"564 - 21
30 - Axel Matus - AVF - 1'38"905 - 6

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone