19 Mar [10:46]

WSK Super Master Series
Edgar emerge nella OKJ

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
È una prova di velocità pura quella che stavolta devono superare i piloti della WSK Super Master Series, impegnati nella terza delle quattro tappe stagionali, in corso in questo weekend a Muro Leccese. Le doti di guida sul bagnato, già dimostrate sotto la pioggia che ha caratterizzato i precedenti due appuntamenti, sono state per il momento riposte, in un clima che in riva all’Adriatico, sulla costa di Otranto, ha portato la temperatura a toccare in 20°C.

Hajek sfida tutti in KZ2
Il ceco Patrik Hajek (Kosmic-Vortex-Bridgestone) vuole imporsi come nuovo pretendente alla vittoria in KZ2 e lo fa concludendo in testa la fase eliminatoria, dopo aver vinto due manche. Accanto al pilota di Praga, in prima fila nella Prefinale A, prenderà posto il bresciano Marco Ardigò (Tony Kart-Vortex). Sarà uno schieramento dai grandi nomi, che vedrà in seconda fila l’inglese Ben Hanley (Croc-TM) affiancato dal leader di classifica, l’olandese Bas Lammers (Sodi-TM). Secondo nella fase eliminatoria, con una vittoria di manche, ha concluso l’olandese Jorrit Pex (CRG-TM), a sua volta in pole position in Prefinale B, affiancato dal francese Jeremy Iglesias (Formula K-TM). Di tutto rispetto anche questo schieramento, che avrà in seconda fila il pescarese Lorenzo Camplese (Parolin-TM) con accanto il francese Anthony Abbasse (Sodi-TM).

Edgar sovverte le previsioni in OKJ
Johnny Edgar (Exprit-TM-Vega), nella foto, è stato il più regolare in una classe OK Junior dalle tante sorprese. All’inglese è bastato un successo nelle manche per guadagnare la pole in Prefinale A, dove accanto a lui si schiererà l’olandese Kas Haverkort (CRG-Parilla). Sorprese anche in seconda fila, dove prenderanno posto l’inglese Zak O’Sullivan (FA Kart-Vortex) e il brasiliano Gabriel Bortoleto (CRG-Parilla). L’inglese Harry Thompson, vincitore di due gare, ma solo ottavo nella terza, va in pole position in Prefinale B, con accanto lo svedese Dino Beganovic (Tony Kart-Vortex). Degna d’attenzione anche la seconda fila, composta dall’estone Paul Aron (Tony Kart-Vortex) e dal pugliese Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla).

Novalak torna davanti al gruppo in OK
La risposta del britannico Clement Novalak (Tony Kart-Vortex-Vega) in classe OK non si è fatta attendere: il leader provvisorio della classifica, terzo ieri in prova, ha vinto due delle sei manche odierne, concludendo in testa la fase eliminatoria. Sarà sua la pole position in Prefinale A, ma al suo fianco in prima fila avrà un temibile avversario come il polacco Karol Basz (Kosmic-Vortex). Senza contare altri due seri aspiranti al successo, come il tedesco David Schumacher e lo spagnolo Pedro Hiltbrand (entrambi su Tony Kart-Vortex), pronti a scattare dalla seconda fila. Lo spagnolo David Vidales (Tony Kart-Vortex), secondo alle spalle di Novalak con una vittoria di manche all’attivo, sarà invece in pole nella Prefinale B, in compagnia in prima fila del friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla), altro favorito. Alle loro spalle, in seconda fila, si schiereranno il belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla) e il malese Bin Abdul Muizzuddin (DR-Parilla).

Minì in sella alla 60Mini
Difficile battere oggi Gabriele Minì (Parolin-TM), che con 3 vittorie e un secondo posto si aggiudica la pole position della Prefinale A in 60 Mini. Il palermitano farà coppia in prima fila con il brasiliano Rafael Camara (BirelArt-TM), mentre in seconda fila prenderanno posto il cinese Cenyu Han (Energy-TM), insieme al pilota di Singapore Nikhil Bohra (CRG-TM). Il leader di classifica Andrea Antonelli (Tony Kart-Vortex), con due vittorie di manche, ha invece strappato la pole in Prefinale B, dove sarà affiancato in prima fila dal russo Nikita Bedrin (Tony Kart-TM). In seconda fila si schiereranno l’americano Ugo Ugochukwu (Energy-Iame) e il romano Federico Albanese (Righetti-Ridolfi-TM).

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone