24 Mar [19:16]

Le Castellet, 2° giorno
Shwartzman termina in testa

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Robert Shwartzman chiude al top la seconda giornata di test collettivi della Formula Renault Eurocup a Le Castellet: il russo del team Kaufmann ha messo a segno il miglior tempo in 2'06"359, prendendosi la vetta nell'ultima ora a disposizione quando è stato possibile sfruttare le gomme slick. La pista è infatti andata asciugandosi dopo la pioggia del mattino, seppur non abbastanza per consentire ai piloti di abbassare il 2'04"385 ottenuto ieri da Will Palmer, sesto nella classifica di questo venerdì.

Alle spalle di Shwartzman, seppur distante quasi sei decimi, si è oggi piazzato Henrique Chaves. "Spero che questo dimostri il lavoro fatto durante l'inverno, al simulatore e in sede", ha commentato il portoghese rimasto fedele alla AVF. "Sarà la mia terza stagione con la squadra, la seconda in questo campionato, e siamo divenuti praticamente una famiglia. Qui ho la fiducia che serve per essere veloce".

A breve distanza, terzo posto per il francese Sascha Fenestraz con la prima vettura targata R-Ace, braccato dall'olandese Jarno Opmeer. L'alfiere della rientrante MP Motorsport è stato il rookie più rapido, regolando il messicano Raul Guzman. In top 10 anche Max Fewtrell, settimo, poi Zane Goddard, Neil Verhagen e Gabriel Aubry.

Il segmento mattutino, caratterizzato appunto da pioggia e asfalto bagnato, era terminato con Goddard e Opmeer in testa ma i loro riferimenti sono stati cancellati per track limits. A ereditare la leadership provvisoria era stato quindi Dan Ticktum in 2'22"743, davanti a Richard Verschoor, Alex Peroni e Yifei Ye, con il già citato Palmer e Alexander Vartanyan a seguire. Bene il portacolori dell'italiana JD Motorsport, proveniente dalla F4 tricolore, che ha spiegato: "Sul bagnato ero più a mio agio, mentre sull'asciutto non abbiamo montato gomme nuove. I nostri riferimenti sono comunque buoni, sono soddisfatto e passo dopo passo stiamo crescendo".

Non sono mancate un paio di bandiere rosse, causate dagli stop di Korneev, Verschoor e Saucy. Da segnalare che il lavoro al Paul Ricard è terminato con 25 minuti dedicati alle simulazioni di partenza, in attesa delle prossime sessioni ufficiali previste il 29 e 30 marzo al Nurburgring.

Venerdì 24 marzo 2017, 1° turno

1 - Daniel Ticktum - Arden - 2'22"743 - 18 giri
2 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 2'22"879 - 8
3 - Alex Peroni - Fortec - 2'23"164 - 11
4 - Yifei Ye - Kaufmann - 2'23"175 - 13
5 - Will Palmer - R-Ace - 2'23"322 - 13
6 - Alexander Vartanyan - JD Motorsport - 2'23"367 - 24
7 - Max Defourny - R-Ace - 2'23"444 - 7
8 - Zane Goddard - Arden - 2'23"587 - 25
9 - Henrique Chaves - AVF - 2'23"688 - 9
10 - Gabriel Aubry - Tech 1 - 2'23"691 - 15
11 - Sacha Fenestraz - Kaufmann - 2'23"701 - 14
12 - Jarno Opmeer - MP Motorsport - 2'23"871 - 11
13 - Thomas Maxwell - Tech 1 - 2'23"941 - 16
14 - Max Fewtrell - Tech 1 - 2'23"968 - 11
15 - Raul Guzman - R-Ace - 2'24"169 - 13
16 - Thomas Neubauer - Tech 1 - 2'24"362 - 16
17 - Rodrigo Pflucker - AVF - 2'24"451 - 19
18 - Robert Shwartzman - R-Ace - 2'24"627 - 13
19 - Presley Martono - Burdett - 2'24"836 - 5
20 - Luis Leeds - Kaufmann - 2'24"885 - 25
21 - Neil Verhagen - MP Motorsport - 2'24"972 - 23
22 - Axel Matus - AVF - 2'25"136 - 10
23 - Ghislain Cordeel - Fortec - 2'25"205 - 19
24 - Jean-Baptiste Simmenauer - JD Motorsport - 2'25"700 - 10
25 - Sun Yue Yang - JD Motorsport - 2'25"770 - 26
26 - Frank Bird - Fortec - 2'25"885 - 11
27 - Gregoire Saucy - AVF - 2'26"159 - 17
28 - Najiy Razak - Fortec - 2'26"880 - 14
29 - Julia Pankiewicz - Burdett - 2'27"041 - 9
30 - Alexey Korneev - Fortec - senza tempo - 0

Venerdì 24 marzo 2017, 2° turno

1 - Robert Shwartzman - R-Ace - 2'06"359 - 22 giri
2 - Henrique Chaves - AVF - 2'06"916 - 29
3 - Sacha Fenestraz - R-Ace - 2'06"974 - 27
4 - Jarno Opmeer - MP Motorsport - 2'07"354 - 24
5 - Raul Guzman - R-Ace - 2'07"470 - 28
6 - Will Palmer - R-Ace - 2'07"771 - 35
7 - Max Fewtrell - Tech 1 - 2'07"804 - 25
8 - Zane Goddard - Arden - 2'07"964 - 38
9 - Neil Verhagen - MP Motorsport - 2'08"014 - 30
10 - Gabriel Aubry - Tech 1 - 2'08"127 - 28
11 - Luis Leeds - Kaufmann - 2'08"146 - 32
12 - Alexander Vartanyan - JD Motorsport - 2'08"183 - 23
13 - Axel Matus - AVF - 2'08"224 - 41
14 - Gregoire Saucy - AVF - 2'08"484 - 45
15 - Yifei Ye - Kaufmann - 2'08"502 - 30
16 - Jean-Baptiste Simmenauer - JD Motorsport - 2'08"534 - 29
17 - Thomas Maxwell - Tech 1 - 2'08"535 - 37
18 - Daniel Ticktum - Arden - 2'08"562 - 33
19 - Rodrigo Pflucker - AVF - 2'08"628 - 34
20 - Max Defourny - R-Ace - 2'08"746 - 30
21 - Alexey Korneev - Fortec - 2'09"040 - 34
22 - Ghislain Cordeel - Arden - 2'09"064 - 34
23 - Alex Peroni - Fortec - 2'09"148 - 40
24 - Richard Verschoor - MP Motorsport - 2'09"169 - 26
25 - Presley Martono - Burdett - 2'09"196 - 36
26 - Thomas Neubauer - Tech 1 - 2'09"778 - 27
27 - Sun Yue Yang - JD Motorsport - 2'09"874 - 28
28 - Frank Bird - Fortec - 2'10"390 - 33
29 - Najiy Razak - Fortec - 2'10"456 - 36
30 - Julia Pankiewicz - Burdett - 2'10"840 - 27

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone