14 Apr [17:51]

Silverstone, gara 1
Norris domina, Ilott KO

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

La prima gara stagionale del FIA F.3 si è disputata in condizioni molto difficili per i piloti. Pista umidiccia, ma non da gomma da bagnato. Dunque, al via i 19 in griglia hanno optato per le slick e si sono accodati alla safety-car per un paio di giri. La parte del leone l'ha fatta Lando Norris del team Carlin che facilitato dalla SC ha subito allungato su Callum Ilott il quale, al 3° giro, ha pensato bene di girarsi tutto solo finendo nella ghiaia e ritirandosi. Confermando che il "pallino" dell'errore gratuito, e pure al terzo anno di F.3, ancora fa parte del suo bagaglio di guida. Ma in gara 2 e gara 3 avrà modo di rifarsi partendo dalla pole.

Con Ilott clamorosamente KO, Norris ha fatto gara a sè, bravo nel gestire ogni tornata e segnando anche il giro più veloce. Il quasi debuttante inglese (nel 2016 ha corso l'ultima tappa di Hockenheim e la prova internazionale di Macao), ha avuto le spalle coperte dal compagno di squadra Jake Dennis. Non bene in qualifica, in queste condizioni complicate è emersa tutta l'esperienza dell'ex pilota GP3 che da ottavo ha recuperato forte fin dal primo giro lanciato concludendo secondo e permettendo al team Carlin e a Volkswagen di festeggiare una bella doppietta.

Sul terzo gradino del podio, primo dei piloti Mercedes e Prema, un regolare Maximilian Gunther, terzo al via. Non ha potuto nulla contro Dennis e così ha saputo accontentarsi. Nei suoi tre anni di FIA F.3, Gunther ha firmato il sedicesimo podio. Joel Eriksson ha portato la Dallara-VW Motopark in quarta posizione mentre ha impressionato Joey Mawson. Il campione 2016 della F.4 tedesca partiva dalla decima piazzola ed ha rimontato fino alla quinta posizione non senza qualche "gomitata", una di queste ha eliminato Nikita Mazepin. Convincente comunque la sua prova così come quella di Harrison Newey, sesto da sedicesimo in griglia di partenza. Il figlio del progettista Red Bull non si è risparmiato ingaggiando anche un bellissimo duello (vinto) con Mick Schumacher.

Il rookie tedesco della Prema si è impegnato in diversi duelli ruota a ruota, non ha commesso errori ed ha fatto sua l'ottava posizione. Era settimo, ma dopo una lunga battaglia il compagno di squadra Guan Yu Zhou lo ha infilato all'ultimo giro. A punti Pedro Piquet, nono, e Jehan Daruvala. Si è ritirato per contatto anche Ralf Aron a compendio di una giornata negativa per la Hitech, fuori dai punti e undicesima con Tadasuke Makino e tredicesima con Jake Hughes.

Venerdì 14 aprile 2017, gara 1

1 - Lando Norris (Dallara-VW) - Carlin - 16 giri 36'34"049
2 - Jake Dennis (Dallara-VW) - Carlin - 1"683
3 - Maximilian Gunther (Dallara-Mercedes) - Prema - 2"432
4 - Joel Eriksson (Dallara-VW) - Motopark - 3"207
5 - Joey Mawson (Dallara-Mercedes) - VAR - 4"991
6 - Harrison Newey (Dallara-Mercedes) - VAR - 9"376
7 - Guan Yu Zhou (Dallara-Mercedes) - Prema - 13"253
8 - Mick Schumacher (Dallara-Mercedes) - Prema - 14"154
9 - Pedro Piquet (Dallara-Mercedes) - VAR - 14"644
10 - Jehan Daruvala (Dallara-VW) - Carlin - 15"574
11 - Tadasuke Makino (Dallara-Mercedes) - Hitech - 16"282
12 - Ferdinand Habsburg (Dallara-VW) - Carlin - 17"263
13 - Jake Hughes (Dallara-Mercedes) - Hitech - 17"447
14 - David Beckmann (Dallara-Mercedes) - VAR - 19"947
15 - Keyvan Soori (Dallara-VW) - Motopark - 22"883
16 - Marino Sato (Dallara-VW) - Motopark - 23"410

Giro più veloce: Lando Norris 1'51"183

Ritirati
6° giro - Ralf Aron
3° giro - Callum Ilott
2° giro - Nikita Mazepin

Il campionato
1.Norris 25; 2.Dennis 18; 3.Gunther 15; 4.Eriksson 12; 5.Mawson 10; 6.Newey 8; 7.Zhou 6; 8.Schumacher 4; 9.Piquet 2; 10.Daruvala 1.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone