17 Apr [9:40]

British F4 a Donington
Doppio Caroline, paura Monger

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Si è concluso malamente il weekend della British F4 a Donington. Il circuito corto "National" da 3,1 chilometri ha accolto la seconda tappa del calendario 2017, con due nette vittorie di Jamie Caroline offuscate purtroppo dal tremendo incidente in gara 3 fra Patrik Pasma e Billy Monger. Durante il quarto giro il finlandese si è girato rimanendo fermo a bordo pista, venendo poi tamponato a piena velocità da Monger che aveva la propria visuale coperta dalle auto che lo precedevano. Tremendo l'impatto, con il pilota della JHR che ha patito serie lesioni alle gambe. È servita un'ora e mezza al personale di soccorso per estrarre dall'abitacolo Monger, poi trasportato in elicottero al Queen's Medical Centre di Nottingham. Tanti i messaggi di solidarietà nei suoi confronti, mentre la corsa non è più ripresa.


Ma venendo alla cronaca del fine settimana, Caroline ha consolidato ancor di più il suo status di leader e favorito per il titolo. Battuto in qualifica per soli 83 millesimi, con la pole andata a Linus Lundqvist, l'alfiere Carlin si è preso la rivincita sullo svedese in gara 1. Entusiasmante il loro testa a testa al via, quindi il passaggio di forza all'Old Hairpin. Trovando strada libera davanti a sè, Caroline ha poi allungato sugli inseguitori andando a prendersi la vittoria, con Lundqvist secondo.

Un risultato comunque significativo per il portacolori Double R, che ha rotto il ghiaccio dopo un amaro round d'esordio a Brands Hatch. A completare il podio Monger, autore di un grande avvio, che ha preceduto Oliver York. A seguire hanno chiuso in volata Oscar Piastri e Pasma, subito fuori gioco per incidente invece Alex Quinn e Karl Massaad. Molto interessante la prestazione della new-entry Hampus Ericsson, fratello minore di Marcus che corre in F1 con la Sauber: il giovane nordico, fresco ex kartista, a suon di sorpassi ha recuperato fino alla zona punti (nono) dopo essersi allineato dal fondo.

Caroline ha quindi concesso un imponente bis in gara 2: partito sesto per l'inversione di griglia, alla fine del primo giro era già in vetta grazie a una serie di manovre da applausi. "Quasi non ci credevo, ma sembro molto abile con le gomme ancora fredde", ha poi commentato. La piazza d'onore è stata appannaggio di un ottimo York (iscritto al trofeo F4 Challenge Cup), seguito da Pasma. Il finnico ha saputo difendersi da Harry Webb e dall'australiano Piastri, con Ayrton Simmons e Jamie Sharp vicini in sesta e settima posizione. Problemi tecnici hanno messo ko sia Lundqvist che Monger, mentre Logan Sargeant ha visto sfumare un bel risultato danneggiando l'ala anteriore: dopo la sosta ai box, suo almeno il best lap.

Infine gara 3, interrotta appunto per incidente. A far fede è l'ordine d'arrivo al termine del terzo giro, con il poleman Lundqvist decretato vincitore davanti a Piastri e York. Un testacoda aveva invece fatto precipitare Caroline in coda al gruppo. Non essendo stata raggiunta la distanza minima del 75 per cento, come da regolamento, sono stati assegnati punteggi dimezzati.

Sabato 15 aprile 2017, gara 1

1 - Jamie Caroline - Carlin - 18 giri 20'41"930
2 - Linus Lundqvist - Double R - 5"432
3 - Billy Monger - JHR - 8"556
4 - Oliver York - Fortec - 10"645
5 - Oscar Piastri - Arden - 15"232
6 - Patrik Pasma - Carlin - 15"595
7 - Harry Webb - Richardson - 30"488
8 - Jamie Sharp - Sharp - 34"605
9 - Hampus Ericsson - Fortec - 47"894
10 - Logan Sargeant - Carlin - 48"240
11 - Ayrton Simmons - Arden - 48"447
12 - Jacky Liu - GW Motorsport - 1'06"198
13 - Manuel Sulaiman - JHR - 1'09"993

Giro più veloce: Jamie Caroline 1'08"055

Ritirati
8° giro - Yves Baltas
8° giro - Lucas Roy
6° giro - Daniel Cao
4° giro - Alex Quinn
1° giro - Karl Massaad

Sabato 15 aprile 2017, gara 2

1 - Jamie Caroline - Carlin - 18 giri 20'45"763
2 - Oliver York - Fortec - 2"769
3 - Patrik Pasma - Carlin - 16"877
4 - Harry Webb - Richardson - 17"793
5 - Oscar Piastri - Arden - 18"342
6 - Ayrton Simmons - Arden - 18"874
7 - Jamie Sharp - Sharp - 19"194
8 - Karl Massaad - Double R - 24"823
9 - Daniel Cao - Double R - 25"125
10 - Hampus Ericsson - Fortec - 25"491
11 - Jacky Liu - GW Motorsport - 33"209
12 - Manuel Sulaiman - JHR - 1'00"025
13 - Logan Sargeant - Carlin - 1'04"778
14 - Yves Baltas - Arden - 2 giri

Giro più veloce: Logan Sargeant 1'08"007

Ritirati
11° giro - Linus Lundqvist
5° giro - Lucas Roy
2° giro - Billy Monger

Domenica 16 aprile 2017, gara 3

1 - Linus Lundqvist - Double R - 3 giri 3'41"197
2 - Oscar Piastri - Arden - 2"174
3 - Oliver York - Fortec - 4"811
4 - Logan Sargeant - Carlin - 4"987
5 - Harry Webb - Richardson - 6"167
6 - Yves Baltas - Arden - 7"428
7 - Daniel Cao - Double R - 9"477
8 - Lucas Roy - Carlin - 11"478
9 - Alex Quinn - Arden - 11"692
10 - Ayrton Simmons - Arden - 11"981
11 - Hampus Ericsson - Fortec - 12"645
12 - Jacky Liu - GW Motorsport - 12"897
13 - Jamie Sharp - Sharp - 18"853
14 - Karl Massaad - Double R - 59"447
15 - Jamie Caroline - Carlin - 1'02"012

Giro più veloce: Oscar Piastri 1'10"889

Ritirati
4° giro - Patrik Pasma
4° giro - Billy Monger
3° giro - Manuel Sulaiman

Il campionato
1.Caroline 110 punti; 2.Piastri 70; 3.Pasma 63; 4.Simmons 49,5; 5.York 47,5; 6.Monger 44; 7.Quinn 40; 8.Sargeant 39; 9.Lundqvist 30,5; 10.Webb 25

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone