24 Mag [12:01]

La Lotus diventa cinese
Proton passa a Geely

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Il marchio Lotus cambia proprietario. Attualmente detenuta, tramite il costruttore malese Proton, dal fondo (sempre malese) DBR-Hicom, la casa britannica sarà acquistata con una partecipazione di controllo da Geely. Il colosso di Pechino investirà oltre 350 milioni di euro per tentare il rilancio di Proton e, si spera, anche della storica factory di Hethel. Lotus segue il destino di un altro brand europeo, Volvo, che sotto il controllo di Geely ha sfornato prodotti eccellenti nel recente passato. Tra gli altri asset del gruppo Geely anche la London Taxi Company, che produce i classici taxi della capitale britannica.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone