13 Giu [17:37]

Anteprima
Dal 2018, spazio alle due qualifiche

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa - Photo 4

Ancora non è ufficiale, ma pare proprio che dalla stagione 2018 la Formula 2 e la GP3 (o F.3 se verrà anticipato il passaggio auspicato dalla FIA e da Liberty Media) disputeranno due qualifiche nel corso dei fine settimana di gara. Sarebbe una vera e propria rivoluzione per la categoria ex GP2, che fin dalla sua nascita nel 2005 ha fatto della griglia invertita di gara 2 (coinvolti i primi otto classificati della main race) un vero e proprio must. Spesso criticato dai media, ma fortemente voluta dagli organizzatori e accettata a piene mani dai team.

L'idea di portare l'ottavo della prima corsa nella posizione del poleman per la gara sprint della domenica, era stata mutuata dalle serie Turismo. Non è mai piaciuta ai top driver, al contrario era un modo per piloti di secondo piano di ritrovarsi magicamente in prima fila, evento che difficilmente si sarebbe verificato basandosi sulle qualifiche. Così, se da un lato, in qualche occasione, la griglia invertita poteva raddrizzare un fine settimana di qualche pilota di talento che per sfortune varie si era trovato in difficoltà in qualifica risalendo poi la classifica in gara 1, nella maggioranza dei casi ha finito per premiare piloti (e team) poco meritevoli.

Ora, con l'introduzione di una seconda sessione di qualifica, si ristabilirà una sana equità sportiva. Ancora non si sa in quale momento delle giornate del weekend la seconda qualifica verrà introdotta all'interno del format.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone