16 Giu [13:30]

Palmer resta sotto esame
Avviso Renault: "Deve fare punti"

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino - Photo4

Ci risiamo. Jolyon Palmer torna pubblicamente nel mirino della dirigenza Renault, che da lui ormai pretende, più che chiedere, i primi punti stagionali. Il responsabile Cyril Abiteboul ad Autosport ha di nuovo avvisato il pilota britannico: "Ha una macchina in grado di andare a punti, deve riuscirci".

Il team di Enstone, al momento, ha raccolto 18 lunghezze grazie soltanto a Nico Hulkenberg. Non senza sorpresa, il tedesco sta decisamente sovrastando il compagno di squadra, sia in qualifica che in gara. "Dipendiamo da lui", ha sottolineato Abiteboul, "e quando è fuori dai giochi per motivi al di fuori del suo controllo, come la rottura del cambio a Monaco, non riusciamo ad andare a punti".

"Nico è un leader", ha dichiarato inoltre il manager francese in una intervista a Formula1.com, "sta guidando la squadra sotto ogni aspetto. Ha carisma e una grande reputazione. Insieme vogliamo vincere Gran Premi e lottare per il Mondiale in un paio di anni, avevamo bisogno di uno come lui".

Il confronto Hulkenberg-Palmer sta diventando quindi sempre più impietoso per l'inglese, ma il suo sedile è davvero a rischio? Il test svolto a Valencia da Robert Kubica sulla macchina 2012 ha acceso i sogni di un clamoroso ritorno in Formula 1 del polacco, ipotesi ad oggi ben lontana dal concretizzarsi, ma soprattutto c'è la prospettiva di una promozione a titolare del collaudatore Sergey Sirotkin: il russo avrà altre chances per girare al venerdì e ha già dimostrato un buon potenziale. Per adesso Abiteboul frena su qualsiasi scenario di sostituzione: "Non è questo il punto, al momento. La mia attenzione va a Jolyon, che deve portare risultati".

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone