16 Giu [17:15]

Nascar Whelen Euro Series
Racers sempre a podio a Brands Hatch

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Davanti agli oltre 50 mila appassionati che hanno invaso ancora una volta l'American SpeedFest di Brands Hatch, il Racers Motorsport ha tirato fuori gli artigli e ha fatto incetta di podi nel secondo round della NASCAR Whelen Euro Series. Borja Garcia con il secondo posto nel Round 3 del sabato allunga la sua leadership nella classifica ELITE 1, Gianmarco Ercoli vendica lo sfortunato weekend di Valencia vincendo la classifica Junior al sabato e salendo sul podio di categoria nella manche della domenica, mentre un superlativo Dario Caso porta a casa lo scettro del vincitore del Trofeo Challenger in ELITE 1 al sabato e, con Simone Laureti, marca tre podi nella classifica Legend nella Divisione ELITE 2.

Terzo nelle due sessioni di prove libere, secondo in qualifica, Borja Garcia ha confermato il suo superbo stato di forma anche sul tracciato Indy di Brands Hatch, conquistando un perentorio secondo posto nella corsa del sabato della Divisione ELITE 1. Il pilota di Valencia ha tallonato per tutta la gara il leader Kumpen senza però trovare un varco sicuro che non mettesse a repentaglio la sua leadership in campionato, accontentandosi così con intelligenza della piazza d'onore sotto la bandiera a scacchi. Più movimentata la seconda corsa, che ha visto Garcia perdere subito due giri per un contatto in partenza, che lo ha costretto ad una lunga sosta ai box per rimediare ad una foratura.

Il pilota di Valencia non si è però perso d'animo e, grazie ad un ritmo gara forsennato, ha potuto sfruttare due free pass per recuperare tutto il tempo perso e, una volta portatosi nel giro di vincitore, ha cominciato una superba rimonta fino al nono posto finale che lo proietta in alto in classifica generale, dove è ancora al comando con ben 19 punti di vantaggio sul primo degli inseguitori.

In Divisione ELITE 2 Simone Laureti ha conquistato il podio del Legend Trophy nella gara che ha chiuso l'American SpeedFest alla domenica, grazie ad una corsa solida e convincente. Il driver romano è giunto sul traguardo terzo di categoria, alle spalle del compagno di squadra Dario Caso. Nella manche del sabato alcune disavventure hanno spinto Laureti al quinto posto di classe, a pochi secondi dal podio.

Dopo le disavventure di Valencia, Gianmarco Ercoli si è preso la sua rivincita nelle due gare di Brands Hatch. Il talento italiano, già campione della Divisione ELITE 2 nel 2015, ha chiuso al quinto posto la tiratissima gara del sabato, corsa tutta con un impressionante ritmo di qualifica. Il romano ha girato costantemente con i tempi dei migliori e, senza un guaio al cambio che lo ha rallentato nelle qualifiche costringendolo a partire dalla settima casella al via, avrebbe potuto puntare al podio assoluto. Ercoli si è però consolato con la vittoria nello Junior Trophy nella corsa del sabato.

Nella Saturday Race, il 22enne romano ha perso alcune posizioni nel concitato via e, dopo due restart sul lato esterno, ha chiuso al sesto posto, terzo tra gli Junior, ad appena 7 decimi dalla vittoria di classe e solo 1 secondo e 2 decimi distante dal podio assoluto. Grazie a questi risultati, il driver della Mustang #9 è balzato al sesto posto in classifica generale.

In Divisione ELITE 2, un convincente Dario Caso ha conquistato due podi nel Legend Trophy, sfiorando anche la vittoria nella corsa del sabato. Per ben due volte il pilota di Viterbo ha sfiorato la Top10 assoluta, perdendo la decima piazza nella prima corsa solo nei movimentati giri finali, che gli sono costati anche la leadership della categoria Legend fin li dominata. Per Caso è così arrivata l'undicesima posizione finale sotto la bandiera a scacchi , ad appena due secondi della nona posizione assoluta - e prima di classe - di Jerry De Weerdt. Stessa posizione e stessi attori anche nella corsa della domenica, che ha regalato al driver della rossa Mustang #8 il secondo posto consecutivo della classifica Legend, dove ora occupa il secondo posto in classifica ad una sola lunghezza di distacco dalla vetta e dalla Top10 assoluta.

Caso è stato protagonista anche in Divisione ELITE 1, grazie al perentorio successo tra i piloti iscritti al trofeo Challenger nella gara del sabato, successo che gli permette di rimanere al terzo posto di categoria in classifica, a soli 11 punti dal battistrada.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone