3 Lug [20:47]

F4 NEZ a Parnu
Doppio Lundgaard, poi Meikup

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Dopo Russia e Finlandia, la F4 NEZ ha toccato l'Estonia per il quarto round della stagione: il giro di boa nel calendario 2017 è andato in scena sul circuito di Parnu, che aveva già accolto la serie nell'edizione inaugurale del 2015. Dopo l'intensa pioggia che ha disturbato le prove libere del venerdì, Christian Lundgaard ha confermato la sua leadership in classifica generale aggiudicandosi le due manches disputate sabato, mentre una intensa gara 3 ha visto festeggiare l'idolo locale Jan-Erik Meikup.

In gara 1 Lundgaard ha conquistato la vittoria riuscendo subito a superare il poleman Xavier Lloveras. Se il danese è poi andato in fuga, lo spagnolo ha dovuto difendere la piazza d'onore dalla minaccia di Juso Puhakka, terzo in rimonta dopo essere scattato dall'ottava casella. A seguire Nikita Volegov, quarto, poi un bravo Tuomas Haapalainen emerso da una intensa battaglia a centro gruppo che ha coinvolto fino a sette macchine. Subito ko l'altro iberico Guillem Pujeu, reduce dalla doccia fredda patita dopo la Q1: più veloce di tutti, si è visto cancellato il best lap per non aver rallentato con le bandiere gialle chiamate dall'incidente di Bent Viscaal. Sfumata la pole-position Pujeu è stato così retrocesso in quinta posizione, ma è stato eliminato da un contatto con Vladimir Tziortzis. Non ha preso il via Mike Belov, a causa di problemi tecnici.

La prima parte di gara 2 è stata caratterizzata dallo splendido duello fra Lundgaard e Lloveras, i due principali contendenti al titolo. Ancora una volta ha però prevalso il pupillo del programma Renault, autore del sorpasso decisivo con cui si è preso la terza vittoria consecutiva in F4 NEZ. La safety-car intervenuta per il crash fra Viscaal e Belov è poi costata a Lloveras anche il secondo posto: alla ripartenza ha dovuto incassare infatti l'attacco di Volegov, tagliando il traguardo soltanto terzo. Ai piedi del podio, Tziortzis ha ottenuto una bella quarta piazza davanti a Smolyar, mentre Puhakka ha resistito all'austriaco Lukas Dunner.

Gara 3, disputata domenica sotto il sole, è stata piena di emozioni: la prima è stata senza dubbio lo spavento allo start per Lundgaard, rimasto fermo allo spegnersi dei semafori senza poter essere evitato dagli incolpevoli Puhakka e Milen Ponomarenko. Necessario esporre la bandiera rossa, e la ripresa è avvenuta in regime di safety-car. Il driver di casa Meikup da lì ha trovato la strada in discesa verso il trionfo, ma se l'è dovuta vedere con un grintoso Viscaal: davvero bello il loro confronto, con l'olandese che in un frangente aveva persino messo le proprie ruote davanti al rivale. Il terzo gradino del podio è andato a Smolyar, in un derby russo con Volegov non privo di qualche colpo basso. Haapalainen ha invece terminato quarto, seguito da Belov e dall'altro estone Sten Piirimagi. Solo settimo Lloveras, che non ha saputo sfruttare al massimo il ritiro Lundgaard: il distacco fra i due protagonisti al vertice è comunque sceso a otto lunghezze.

Sabato 1° luglio 2017, gara 1

1 - Christian Lundgaard - 22 giri 27'03"945
2 - Xavier Lloveras - 4"255
3 - Juuso Puhakka - 5"335
4 - Nikita Volegov - 9"882
5 - Tuomas Haapalainen - 10"667
6 - Alexander Smolyar - 17"758
7 - Vladimir Tziortzis - 20"164
8 - Sten Piirimägi - 20"797
9 - Bent Viscaal - 21"606
10 - Lukas Dunner - 24"345
11 - Sami-Matti Trogen - 24"586
12 - Elias Niskanen - 26"739
13 - Ivan Berets - 27"103
14 - Jan-Erik Meikup - 27"889
15 - Millen Ponomarenko - 28"420
16 - Gulhuseyn Abdullayev - 28"890

Giro più veloce: Christian Lundgaard 1'12"864

Ritirati
1° giro - Guillem Pujeu
1° giro - Ivan Shvetsov

Non partito
Mike Belov

Sabato 1° luglio 2017, gara 2

1 - Christian Lundgaard - 14 giri 19'25"414
2 - Nikita Volegov - 0"566
3 - Xavier Lloveras - 1"857
4 - Vladimir Tziortzis - 2"413
5 - Alexander Smolyar - 2"547
6 - Juuso Puhakka - 2"950
7 - Lukas Dunner - 3"421
8 - Guillem Pujeu - 4"141
9 - Sten Piirimägi - 4"718
10 - Ivan Berets - 5"007
11 - Gulhuseyn Abdullayev - 6"065
12 - Sami-Matti Trogen - 6"245
13 - Jan-Erik Meikup - 6"891
14 - Bent Viscaal - 7"056
15 - Tuomas Haapalainen - 7"443
16 - Millen Ponomarenko - 8"635
17 - Ivan Shvetsov - 9"022
18 - Elias Niskanen - 9"126

Giro più veloce: Nikita Volegov 1'13"204

Ritirati
10° giro - Mikhael Belov

Domenica 2 luglio 2017, gara 3

1 - Jan-Erik Meikup - 20 giri 27'10"947
2 - Bent Viscaal - 0"438
3 - Alexander Smolyar - 2"634
4 - Tuomas Haapalainen - 7"353
5 - Mike Belov - 7"632
6 - Sten Piirimägi - 8"749
7 - Xavier Lloveras - 9"768
8 - Guillem Pujeu - 10"710
9 - Ivan Berets - 11"552
10 - Elias Niskanen - 12"372
11 - Gulhuseyn Abdullayev - 21"095
12 - Vladimir Tziortzis - 21"528
13 - Lukas Dunner - 23"078
14 - Ivan Shvetsov - 23"371
15 - Nikita Volegov - 25"282

Giro più veloce: Sten Piirimägi 1'13"710

Ritirati
2° giro - Sami-Matti Trogen
1° giro - Juuso Puhakka
1° giro - Milen Ponomarenko
1° giro - Christian Lundgaard

Il campionato
1.Lundgaard 160 punti; 2.LLoveras 152; 3.Smolyar 128; 4.Volegov 113; 5.Viscaal 100; 6.Puhakka 89; 7.Haapalainen 87; 8.Meikup 54; 9.Belov 48; 10.Tziortzis 33

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone