15 Lug [19:06]

New York City, qualifica 1
Lynn conquista la Super Pole

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Alessandro Bucci

La Formula E sbarca a New York City per disputare i round nove e dieci della stagione 2017, ad oltre un mese di distanza dall’appuntamento tedesco di Berlino. Il weekend statunitense si corre a Brooklyn, nel Cruise Terminal dell'ex quartiere industriale di Red Hook. Grandi assenti Sebastien Buemi e José Maria Lopez, entrambi impegnati nella categoria WEC al Nurburgring. Il posto dello svizzero è stato preso dal test driver Red Bull Pierre Gasly, quest’anno impegnato nella Super Formula nipponica, mentre il sedile del driver argentino è stato affidato ad Alex Lynn, già tester per il team DS Virgin ed attualmente impegnato nel mondo Endurance, dove ha vinto la 12 Ore di Sebring.

Nelle libere 1 i piloti Virgin Racing Lynn e Sam Bird hanno realizzato i migliori crono, seguiti dalla Mahindra di Felix Rosenqvist (apparso un po’ in difficoltà in più di un frangente) e dalla DAMS di Nicolas Prost. Il debuttante Lynn è stato l’unico pilota a scendere sotto l’1’06’’, totalizzando 28 giri complessivi. Guai per il pilota del team Venturi Tom Dillman, costretto ad alzare bandiera bianca nelle fasi iniziali delle prove libere per un guasto alla vettura.

Nel secondo ed ultimo turno di free practice ancora errori per Rosenqvist, costantemente veloce, ma autore di ulteriori sbavature, una delle quali si è tradotta in un contatto con le barriere e relativo danno alla posteriore destra. Problemi anche per Lucas Di Grassi (sebbene 5° al termine con un gap di circa mezzo secondo dal poleman provvisorio), chiamato ad un buon recupero data l’assenza del rivale in campionato Buemi. Lo svedese del team Mahindra ha ottenuto il miglior crono in 1’02’’423, seguito da Nick Heidfeld e Prost.

Nelle qualifiche 1 ottima Super Pole per Lynn, autore di un giro eccellente. Il pilota britannico ha preceduto di pochi decimi Daniel Abt, Jean-Eric Vergne del team Techeetah e Sam Bird della scuderia DS Virgin. Male Jerome d'Ambrosio, a completare la top 5 dei driver giunti a giocarsi la Super Pole sul difficile tracciato statunitense. Quarta fila ad appannaggio del team NextEv con Nelson Piquet Jr ed Oliver Turvey su tempi di tutto rispetto. Settima fila per le Jaguar di Adam Carroll e Mitch Evans. Deludente il decimo tempo di Lucas Di Grassi, sebbene il suo crono non sia affatto da sottovalutare.

Da segnalare, nel corso della qualifica, il bel duello tra ex piloti di Formula 1 D'Ambrosio e Heidfeld nel gruppo 2, con il belga ad avere la meglio sul tedesco per tre decimi con un ottimo tempo, mentre nel gruppo successivo si è registrato l'errore di Rosenqvist che, di fatto, lo ha privato della possibilità di giocarsi la Super Pole. Lo svedese partirà diciassettesimo. Nel gruppo 3, molto competitivo, bella lotta tra Lynn e Abt, passati entrambi al turno finale, con il secondo che aveva avuto la meglio sul primo.

Nella Super Pole bella battaglia tra Vergne e Lynn, con il francese autore del primo miglior tempo, poi battuto di oltre due decimi dal debuttante inglese del team DS Virgin.

La griglia di partenza per gara 1

1. fila
Alex Lynn (DS Virgin DSV-02) - DS Virgin – 1’03’’296
Daniel Abt (ABT Schaeffler FE02) - Abt Audi – 1’03’’534
2. fila
Jean-Eric Vergne (Renault Z.E. 16) – Techeetah – 1’03’’537
Sam Bird (DS Virgin DSV-02) - DS Virgin – 1’03’’557
3. fila
Jerome D'Ambrosio (Penske 701-EV) – Dragon – 1’07’’203
Nick Heidfeld (Mahindra M3Electro) – Mahindra – 1’03’’193
4. fila
Nelson Piquet Jr (NextEV TCR Formula 002) – NextEV – 1’03’’361
Oliver Turvey (NextEV TCR Formula 002) – NextEV – 1’03’’385
5. fila
Nicolas Prost (Renault Z.E. 16) - Renault e.dams – 1’03’’433
Lucas Di Grassi (ABT Schaeffler FE02) - Abt Audi – 1’03’’480
6. fila
Stephane Sarrazin (Renault Z.E. 16) – Techeetah – 1’03’’508
Loic Duval (Penske 701-EV) – Dragon – 1’03’’521
7. fila
Adam Carroll (Jaguar I-Type 1) – Jaguar – 1’03’’555
Mitch Evans (Jaguar I-Type 1) – Jaguar – 1’03’’637
8. fila
Tom Dillman (Venturi VM200-FE-02) – Venturi – 1’03’’795
Robin Frijns (Andretti ATEC-02) – Andretti – 1’03’’830
9. fila
Felix Rosenqvist (Mahindra M3Electro) – Mahindra – 1’04’’300
Antonio Felix da Costa (Andretti ATEC-02) – Andretti – 1’04’’585
10. fila
Pierre Gasly (Renault Z.E. 16) - Renault e.dams – 1’04’’936
Maro Engel (Venturi VM200-FE-02) – Venturi – 1’17’’571

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone