16 Lug [20:39]

Termas de Río Hondo, gara 1
Vittoria per Ehrlacher, Chilton penalizzato

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Alessandro Bucci

Tom Chilton vince gara 1 sul tracciato argentino ma viene penalizzato di 5'' sul tempo finale per un contatto con Yann Erlacher nelle primissime fasi della corsa, concludendo quarto. Il successo passa dunque nelle mani del pilota del team RC Motorsport, giunto al traguardo dinanzi a Mehdi Bennani della scuderia Loeb e ad Esteban Guerrieri del team Campos.
Il leader del campionato Tiago Monteiro chiude quinto, mentre il compagno di squadra Michelisz vede la sua corsa rovinata da una foratura.

Sotto ad un cielo nuvoloso, gara 1 è partita senza registrare incidenti, con Ehrlacher bravo a mantenere la prima posizione dinanzi ad un aggressivo Chilton. Quest'ultimo ha poi effettuato un sorpasso troppo avventato sul francese, finendo anche con il toccare la sua Lada Vesta.

Per quanto concerne le fasi salienti della Opening Race, segnaliamo l'incidente casalingo per il team Honda JAS, con Monteiro autore di un sorpasso troppo aggrssivo che ha finito per penalizzare il compagno Michelisz. L'ungherese ha rimediato la foratura dell'anteriore sinistra, vedendo così compromessa la sua gara.
Thed Bjork, giunto sesto al traguardo, è l'unico pilota Volvo ad aver concluso la Opening Race, visti i ritiri di Catsburg per foratura e di Nestor Girolami vittima di problemi tecnici. I driver della casa svedese si sono presi a sportellate in più di un'occasione.
Bella rimonta per Rob Huff del team Munnich, settimo sotto la bandiera a scacchi essendo partito dalla dodicesima piazza.

Domenica 16 luglio 2017, gara 1

1 - Yann Ehrlacher (Lada Vesta) - RC Motorsport – 11 giri
2 - Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée) - Loeb – + 0.726
3 - Esteban Guerrieri (Chevrolet RML Cruze TC1) - Campos - + 1’’326
4 - Tom Chilton (Citroën C-Elysée) - Loeb – + 1’’573
5 - Tiago Monteiro (Honda Civic) - Honda JAS – + 1’’677
6 - Thed Bjork (Volvo S60) - Volvo – + 2’’322
7 - Robert Huff (Citroën C-Elysée) - Munnich – + 3’’668
8 - John Filippi (Citroën C-Elysée) - Loeb – + 10’’369
9 - Tom Coronel (Chevrolet RML Cruze TC1) - ROAL – + 10’’960
10 - Ryo Michigami (Honda Civic) - Honda JAS – + 11’’379
11 - Kevin Gleason (Lada Vesta) - RC Motorsport – + 14’’036
12 - Daniel Nagy (Honda Civic) - Zengo – + 21’’452
13 - Zsolt Dávid Szabó (Honda Civic) – Zengo – + 22’’972
14 - Norbert Michelisz (Honda Civic) - Honda JAS – + 1 lap

Giro più veloce: Thed Bjork, 1’44’’727

Ritirati
6° giro, Nicky Catsburg
7° giro, Nestor Girolami


Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone