dtm
17 Lug [15:07]

Audi allerta De Vries
per la tappa di Mosca

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Nyck De Vries è in stand-by: il pilota olandese potrebbe fare il suo esordio ufficiale nel DTM qualora Mike Rockenfeller, convalescente dopo il violento botto al Norisring con Gary Paffett, non fosse in grado di correre il prossimo round al Moscow Raceway. De Vries è stato nominato da Audi come riserva, e martedì scorso (11 luglio) ha effettuato lo shake-down della vettura ricostruita da zero, partendo da una nuova monoscocca.

"La pista mi piace e voglio esserci a tutti i costi. Altrimenti non avrò speranze per il titolo", ha spiegato Rockenfeller, che in Russia ha vinto nel 2013 e nel 2015. L'esperto driver tedesco, ricevendo un impatto con forza laterale misurata in addirittura 35G, ha rimediato una frattura al piede sinistro e si sta sottoponendo a continue sessioni di fisioterapia, abbinate a una speciale fasciatura da utilizzare con la scarpa da competizione.

In caso di responso negativo, tuttavia, toccherebbe quindi a De Vries guidare la RS5 del team Phoenix. Attualmente impegnato in Formula 2 con la scuderia italiana Rapax (vincendo la Sprint Race di Montecarlo), il 22enne dei Paesi Bassi per la casa di Ingolstadt aveva già disputato a fine 2016 i rookie test a Jerez de la Frontera. Sarebbe il suo battesimo nelle competizioni a ruote coperte.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone