25 Lug [23:39]

Curvelo, gare
Prima vittoria per Casagrande

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Silvano Taormina

Felipe Fraga e Gabriel Casagrande si sono imposti in occasione della sesta tappa stagionale della Stock Car Brasil a Curvelo. Successi che, per i due giovanissimi protagonisti della principale serie brasiliana a ruote coperte, hanno assunto un sapore completamente diverso. Il campione in carica del team ProGP, dopo essersi imposto in qualifica, ha fatto sua la prima delle due gare in programma segnando il record di punti conquistati in un solo weekend in tutta la storia della Stock Car Brasil.

Per Casagrande, invece, dopo due stagioni di apprendistato in cui ha mostrato una crescita costante, finalmente è arrivata la tanto sospirata prima vittoria nella corsa pomeridiana. Fraga ha vinto gara 1 a modo suo, scattando perfettamente dalla prima casella in griglia e imponendo il suo ritmo sin da subito. Nemmeno due interventi della safety-car, chiamata in causa prima da Diego Nunes e poi da Alberto Valerio, lo hanno distolto dall'obiettivo.

Daniel Serra, secondo sotto la bandiera a scacchi, sicuramente aveva qualche cartuccia in canna per impensierire Fraga, ma ha preferito correre di conserva per non mettere a rischio la sua leadership in campionato. Decisamente più vivace la contesa per il gradino più basso del podio che ha visto Ricardo Mauricio avere la meglio su Ricardo Zonta. A chiudere la top-five Max Wilson che si mantiene nelle zone calde della classifica piloti. Con il decimo posto in gara 1, Gabriel Casagrande si è assicurato la pole in quella successiva. Circostanza che sicuramente lo ha favorito ma, non per questo, qualche merito bisogna riconoscerglielo.

Casagrande, infatti, a differenza dei rivali che lo hanno seguito ha optato per una strategia a due soste tenendo costantemente un ritmo alquanto elevato. Camilo, secondo sul traguardo, ha azzardato qualche timido tentativo d'attacco nei primi giri salvo poi battere in ritirata quando si è reso conto di soffrire un consumo anomalo del carburante. Sul podio ha chiuso un buon Atila Abreu mentre Fraga si è reso protagonista di una bella rimonta che dalla quinta fila lo ha portato alla quarta posizione finale. A seguire il sorprendente Rafael Suzuki, mai così in alto, e Daniel Serra che con il sesto posto porta a casa punti importanti in campionato. Al termine del weekend di Curvelo, infatti, mantiene un discreto margine sugli agguerriti Camilo e Wilson mentre Abreu, Wilson, Barrichello e Fraga, seppur più distaccati, rimangono in gioco per la conquista del titolo.

Domenica 23 luglio, gara 1

1 - Felipe Fraga (Chevrolet Cruze) - ProGP - 26 giri 41'56''996
2 - Daniel Serra (Chevrolet Cruze) - RCM - 1''610
3 - Ricardo Maurício (Chevrolet Cruze) - Eurofarma RC - 2''597
4 - Ricardo Zonta (Chevrolet Cruze) - TMG - 2''607
5 - Max Wilson (Chevrolet Cruze) - Eurofarma RC - 5''548
6 - Julio Campos (Chevrolet Cruze) - RX Mattheis - 6''668
7 - Cacá Bueno (Chevrolet Cruze) - Cimed - 7''314
8 - Thiago Camilo (Chevrolet Cruze) - Ipiranga - 7''679
9 - Rafael Suzuki (Chevrolet Cruze) - Cavaleiro - 8''221
10 - Gabriel Casagrande (Chevrolet Cruze) - Vogel - 8''468
11 - Felipe Lapenna (Chevrolet Cruze) - Cavaleiro - 8''813
12 - Atila Abreu (Chevrolet Cruze) - TMG - 8''643
13 - Vitor Genz (Chevrolet Cruze) - Eisenbahn - 10''098
14 - Allam Khodair (Chevrolet Cruze) - Full Time - 10''607
15 - Denis Navarro (Chevrolet Cruze) - ProGP - 11''583
16 - Marcio Campos (Chevrolet Cruze) - Blau - 12"439
17 - Guilherme Salas (Chevrolet Cruze) - Vogel - 12"999
18 - Sergio Jimenez (Chevrolet Cruze) - Hot Car - 13''573
19 - Christiano Tuka Rocha (Chevrolet Cruze) - RCM - 15''445
20 - Antonio Pizzonia (Chevrolet Cruze) - RX Mattheis - 16''651
21 - Marcio Campos (Chevrolet Cruze) - Blau - 28''376
22 - Gustavo Lima (Chevrolet Cruze) - Hot Car - 31''410
23 - Bia Figueiredo (Chevrolet Cruze) - FTA - 1 giro
24 - Valdeno Brito (Chevrolet Cruze) - Eisenbahn - 1 giro
25 - Cesar Ramos (Chevrolet Cruze) - Blau - 6 giri

Giro più veloce: Felipe Fraga 1'22'506

Ritirati
19° giro - Alberto Valerio
14° giro - Galid Osman
13° giro - Rubens Barrichello
2° giro - Diego Nunes
1° giro - Cesar Ramos

Domenica 23 luglio, gara 2

1 - Gabriel Casagrande (Chevrolet Cruze) - Vogel - 42'28''436
2 - Thiago Camilo (Chevrolet Cruze) - Ipiranga - 2''448
3 - Atila Abreu (Chevrolet Cruze) - TMG - 7''337
4 - Felipe Fraga (Chevrolet Cruze) - ProGP - 8''977
5 - Rafael Suzuki (Chevrolet Cruze) - Cavaleiro - 10''224
6 - Daniel Serra (Chevrolet Cruze) - RCM - 10''308
7 - Ricardo Maurício (Chevrolet Cruze) - Eurofarma RC - 11''799
8 - Cacá Bueno (Chevrolet Cruze) - Cimed - 12''915
9 - Max Wilson (Chevrolet Cruze) - Eurofarma RC - 12''923
10 - Ricardo Zonta (Chevrolet Cruze) - TMG - 13''183
11 - Julio Campos (Chevrolet Cruze) - RX Mattheis - 16''215
12 - Denis Navarro (Chevrolet Cruze) - ProGP - 16''683
13 - Tuka Rocha (Chevrolet Cruze) - RCM - 28''515
14 - Rubens Barrichello (Chevrolet Cruze) - Full Time - 30''133
15 - Antonio Pizzonia (Chevrolet Cruze) - RX Mattheis - 33''158
16 - Sergio Jimenez (Chevrolet Cruze) - Hot Car - 33''717
17 - Vitor Genz (Chevrolet Cruze) - Eisenbahn - 36''152
18 - Alberto Valerio (Chevrolet Cruze) - Bassani - 41''118
19 - Guilherme Salas (Chevrolet Cruze) - Vogel - 50''509
20 - Bia Figueiredo (Chevrolet Cruze) - FTA - 1'02''612
21 - Galid Osman (Chevrolet Cruze) - Ipiranga - 1'02''811
22 - Marcos Gomes (Chevrolet Cruze) - Cimed - 1'07''601

Giro più veloce: Ricardo Zonta 1'25''389

Ritirati
19° giro - Marcio Campos
12° giro - Guga Lima
9° giro - Cesar Ramos
6° giro - Valdeno Brito
6° giro - Allam Khodair
6° giro - Felipe Lapenna
6° giro - Diego Nunes
4° giro - Lucas Foresti

Il campionato
1.Serra 185; 2.Camilo 167; 3.Wilson 157; 4.Abreu 145; 5.Mauricio 137; 6.Barrichello 130; 7.Fraga 129, 8.Bueno 126; 9.Gomes 109; 10.Campos 85.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone