1 Ago [10:52]

British F4 a Snetterton
Vola Piastri, Caroline opaco

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Jacopo Rubino

Pausa estiva in archivio per la British F4, che ha riacceso i motori in questo weekend sul tracciato di Snetterton. Oscar Piastri ha finalmente concretizzato il suo potenziale anche in qualifica, fin qui suo tallone d'Achille durante la stagione, centrando le vittorie in gara 1 e gara 3. Il capoclassifica Jamie Caroline, sin qui mattatore, ha conquistato gara 2 con la griglia invertita, ma ha affrontato il fine settimana più complicato della stagione, permettendo ai diretti avversari di accorciare le distanze visti i piazzamenti sottotono nelle due manche principali.

Come detto Piastri ha dato seguito alla forma mostrata nelle prove libere conquistando la pole-position, e dominando poi gara 1: l'australiano ha vissto 11 giri tutti al comando, riuscendo pure a staccarsi dal resto del gruppo. Per la Arden è stata addirittura doppietta, grazie alla piazza d'onore di Ayrton Simmons che al via ha cercato di attaccare il compagno di squadra, senza però averne lo stesso ritmo sulla distanza. Simmons ha dovuto anzi tenere d'occhio Linus Lundqvist e Logan Sargeant, in battaglia per il terzo gradino del podio. Ad avere la meglio è stato poi lo svedese, che ad un certo punto aveva rallentato con il cambio bloccato in quinta marcia. Soltanto ottavo Caroline, già opaco in qualifica.

Sfruttando la già citata griglia invertita, Caroline ha potuto però prendere il via di gara 2 dalla prima fila alle spalle di Manuel Sulaiman. Scavalcato subito il messicano, il pilota Carlin è rimasto al comando fino alla fine, nonostante la safety-car intervenuta al giro 5 per il contatto tra Hampus Ericsson e Karl Massad, e la pressione esercitata alle sue spalle da Oliver York e Alex Quinn. Caroline ha perciò centrato il trionfo numero 9 dell'anno, superando il vecchio record stabilito nel 2015 da Lando Norris. Quarto posto per Sargeant, davanti a Lundqvist, Simmons, Piastri e Olli Caldwell, ingaggiati in vari duelli.

Di nuovo in pole per la terza manche, Piastri ha fatto il bis al termine di una sfida tiratissima con Sargeant: l'australiano ha dovuto impegnarsi al massimo per resistere all'americano, staccato di appena 198 millesimi sotto la bandiera a scacchi. Terzo posto di grande valore per Lundqvist, che ha tenuto duro a dispetto di un inconveniente tecnico emerso dopo qualche giro. Lo svedese di Double R ha chiuso in solitaria davanti a Simmons, Quinn e Ericsson. Solo settimo Caroline, chiamato a giocare in difesa.

Sabato 29 luglio 2017, gara 1

1 - Oscar Piastri - Arden - 11 giri 20'46"622
2 - Ayrton Simmons - Arden - 4"230
3 - Linus Lundqvist - Double R - 5"060
4 - Logan Sargeant - Carlin - 6"996
5 - Alex Quinn - Arden - 7"996
6 - Oliver York - Fortec - 8"061
7 - Olli Caldwell - Arden - 8"307
8 - Jamie Caroline - Carlin - 8"928
9 - Manuel Sulaiman - JHR - 18"595
10 - Karl Massaad - Double R - 18"826
11 - Patrik Pasma - Carlin - 19"288
12 - Hampus Ericsson - Fortec - 19"580
13 - Lucca Allen - Falcon - 26"356
14 - Jamie Sharp - Sharp - 33"299
15 - Alexandra Mohnhaupt - Fortec - 52"559
16 - Lucas Roy - Carlin - 52"716
17 - Johnathan Hoggard - Fortec - 56"840
18 - Sam Smelt - GW Motorsport - 1'50"331

Giro più veloce' Oscar Piastri 1'51"997

Sabato 30 luglio 2017, gara 2

1 - Jamie Caroline - Carlin - 10 giri 20'50"451
2 - Oliver York - Fortec - 1"056
3 - Alex Quinn - Arden - 1"436
4 - Logan Sargeant - Carlin - 3"631
5 - Linus Lundqvist - Double R - 3"923
6 - Ayrton Simmons - Arden - 6"363
7 - Oscar Piastri - Arden - 8"595
8 - Olli Caldwell - Arden - 9"427
9 - Patrik Pasma - Carlin - 9"783
10 - Lucas Roy - Carlin - 11"109
11 - Johnathan Hoggard - Fortec - 11"526
12 - Manuel Sulaiman - JHR - 11"833
13 - Jamie Sharp - Sharp Motorsport - 13"109
14 - Sam Smelt - GW Motorsport - 13"466
15 - Alexandra Mohnhaupt - Fortec - 15"442
16 - Lucca Allen - Falcon - 15"829

Giro più veloce: Jamie Caroline 1'52"575

Ritirati
5° giro - Karl Massaad

Escluso
Hampus Ericsson

Domenica 30 luglio 2017, gara 3

1 - Oscar Piastri - Arden - 11 giri 20:56"075
2 - Logan Sargeant - Carlin - 0"198
3 - Linus Lundqvist - Double R - 2"414
4 - Ayrton Simmons - Arden - 9"358
5 - Alex Quinn - Arden - 11"028
6 - Hampus Ericsson - Fortec - 11"366
7 - Jamie Caroline - Carlin - 11"508
8 - Olli Caldwell - Arden - 12"284
9 - Manuel Sulaiman - JHR - 16"130
10 - Johnathan Hoggard - Fortec - 17"153
11 - Sam Smelt - GW Motorsport - 17"430
12 - Patrik Pasma - Carlin - 18"294
13 - Lucas Roy - Carlin - 29"264
14 - Jamie Sharp - Sharp - 38"393
15 - Alexandra Mohnhaupt - Fortec - 47"335
16 - Lucca Allen - Falcon - 57"411
17 - Oliver York - Fortec - 1'45"101

Giro più veloce: Linus Lundqvist 1'52"949

Ritirati
1° giro - Karl Massaad

Il campionato
1.Caroline 273 punti; 2.Piastri 226.5; 3.Lundqvist 192.5; 4.Sargeant 176; 5.Quinn 174; 6.York 124.5; 7.Simmons 119.5; 8.Pasma 110.5; 9. Webb 52; 10.Massaad 47

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone