6 Ago [8:49]

Elkhart Lake, qualifica
Nuova pole dei Taylor

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Cortesi

Dominio di Ricky Taylor e della Dallara-Cadillac di famiglia ad Elkhart Lake nel round di Elkhart Lake della serie IMSA. Taylor ha battuto il primo dei contendenti, Jose Gutierrez con su Ligier, di oltre 1 secondo. A seguire altre due Ligier: la prima è quella trasformata in Nissan con motore e aerokit ufficiale del team Extreme Speed con Ryan Dalziel e Scott Sharp. La seconda è una novità ed è quella del team Spirit Of Daytona/VisitFlorida, che ha “cestinato” la propria Riley approntando in fretta e furia il prototipo francese.

Monopolio delle Ford in classe GTLM con Dirk Muller che ha marcato la pole davanti a Ryan Briscoe, mentre con una zampata dell’ultimo minuto Alex Sims si è issato con la prima delle BMW al terzo posto. Quarto il migliore dei rappresentanti Porsche, Gimmi Bruni mentre più staccate sono risultate le Corvette.

In GT Daytona la pole è stata conquistata da Jeroen Mul con la Lamborghini del Change Racing davanti alla BMW di Klingmann-Krohn in un pacchetto che ha visto cinque costruttori diversi in top-5. La news più impattante in termini di campionato l’ha portata però l’incidente in cui Katherine Legge è incappata nelle libere del mattino con la Acura divisa con Andy Lally. Il team sta disperatamente cercando di riparare la vettura, che è la principale inseguitrice in campionato del duo Ferrari composto da Alessandro Balzan e Christina Nielsen. La danese si è piazzata ottava in qualifica.

La griglia di partenza

1. fila
Taylor/Taylor (Cadillac DPi) - Taylor - 1'53"058
Gutierrez/Pla (Ligier LMP2) - PR1 - 1'54"075
2. fila
Sharp/Dalziel (Nissan DPi) - ESM - 1'54"088
Goossens/Van Der Zande (Ligier LMP2) - SDR - 1'54"186
3. fila
van Overbeek/Derani (Nissan DPi) - ESM - 1'54"189
Cameron/Curran (Cadillac DPi) - AXRacing - 1'54"222
4. fila
Barbosa/Fittipaldi (Cadillac DPi) - AXRacing - 1'54"588
Goikhberg/Simpson (ORECA LMP2) - JDC-Miller - 1'54"648
5. fila
French/O'Ward (ORECA FLM09) - Perf Tech - 1'59"149
Yount/Rice (ORECA FLM09) - BAR1 - 2'02"128
6. fila
Mueller/Hand (Ford GT) - Ganassi - 2'01"422
Briscoe/Westbrook (Ford GT) - Ganassi - 2'02"203
7. fila
Auberlen/Sims (BMW M6 GTLM) - Rahal - 2'02"211
Vanthoor/Bruni (Porsche 911 RSR) - Porsche - 2'02"440
8. fila
Edwards/Tomczyk (BMW M6 GTLM) - Rahal - 2'02"583
Pilet/Werner (Porsche 911 RSR) - Porsche - 2'02"670
9. fila
Gavin/Milner (Chevrolet Corvette C7.R) - Corvette - 2'03"358
Magnussen/Garcia (Chevrolet Corvette C7.R) - Corvette - 2'03"581
10. fila
Kvamme/Yacaman (ORECA FLM09) - BAR1 - 2'04"817
Mul/Lewis (Lamborghini Huracan GT3) - Change - 2'06"649
11. fila
Klingmann/Krohn (BMW M6 GT3) - Turner - 2'06"823
Lindsey/Bergmeister (Porsche 911 GT3 R) - Park Place - 2'07"149
12. fila
Hawksworth/Pruett (Lexus RCF GT3) - 3GT - 2'07"170
Aschenbach/Davis (Audi R8 LMS GT3) - Stevenson - 2'07"403
13. fila
Sellers/Snow (Lamborghini Huracan GT3) - Miller - 2'07"415
Segal/Negri (Acura NSX GT3) - Shank - 2'07"469
14. fila
Nielsen/Balzan (Ferrari 488 GT3) - Scuderia Corsa - 2'07"477
Keating/Bleekemolen (Mercedes-AMG GT3) - Riley - 2'07"793
15. fila
Karam/Alon (Lexus RCF GT3) - 3GT - 2'07"984
MacNeil/Jeannette (Porsche 911 GT3 R) - Riley - 2'08"979
16. fila
Vautier/Habul (Mercedes-AMG GT3) - SunEnergy1 - 2'09"321
Bennett/Braun (Porsche 911 GT3 R) - CORE - 2'09"547
17. fila
Morad/de Quesada (Porsche 911 GT3 R) - Alegra - 2'10"442
Knox/Skeen (Mercedes-AMG GT3) - Lone Star - s.t.
18. fila
Lally/Legge (Acura NSX GT3) - Shank - s.t.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone