15 Apr [13:53]

Ricciardo, la sorpresa: "Le mie
vittorie non sono mai noiose"

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa - Photo 4

E fanno sei. È questo il numero di vittorie conseguite da Daniel Ricciardo nel Mondiale F1. Tre nel 2014 (Montreal, Budapest, Spa), una nel 2016 (Sepang), una nel 2017 (Baku) ed ora Shanghai. Successi tutti di un certo spessore, ottenuti anche rocambolescamente, come ammette lo stesso Daniel: "Quando vinco io lo faccio al termine di gare mai noiose, ma sempre piuttosto divertenti. È stata una vittoria totalmente inattesa, 24 ore fa pensavo addirittura di dover partire dal fondo della griglia. Ma ringrazio il team per il lavoro fatto sabato, li ho ripagati con questa vittoria. Hanno lavorato tutti sodo. La seconda sosta durante la safety-car è stata la mossa decisiva, che ci ha fatto vincere".
E poi, quei sorpassi belli, veri, duri, ma corretti: "A volte devi cercare di seguire il tuo istinto. Mi sono davvero divertito tanto. Avevamo le soft, sapevo che potevo andare più lungo in frenata, e a volte c'è solo un'opportunità e devi cercare di coglierla. L'ho sfruttata al massimo".

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone