7 Feb [10:14]

Abu Dhabi, 3° turno: Bianchi chiude al top

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Ad Abu Dhabi è iniziato l’ultimo giorno di test della GP2 Asia Series. Si continua a girare sulla nuova configurazione della pista come ieri, quella più corta che taglia la parte dell’Arena dove si era invece andati la scorsa settimana. A conquistare il miglior tempo è stato Jules Bianchi, pilota francese del team Lotus ART, che ha percorso 34 tornate ottenendo il miglior tempo in 1’35”940. Alle spalle del test driver Ferrari si è piazzato l’italiano Davide Valsecchi. Il pilota di Erba, campione uscente della GP2 Asia, ha percorso ben 57 giri, completando con riscontri positivi anche una simulazione di gara, in vista del primo round del campionato che si terrà proprio sullo Yas Marina Circuit venerdì.

Tra i più veloci del turno anche i piloti del team iSport, con Sam Bird terzo, che ha preceduto di 19 millesimi il compagno Marcus Ericsson, entrambi a solo due decimi dalla vetta. Chiude la Top 5 l’altro pilota del team Lotus ART, il campione della GP3 Esteban Gutierrez. Decima posizione per l’altro italiano presente ad Abu Dhabi, Andrea Caldarelli. Il pescarese è il primo dei piloti Ocean in classifica, data la ventiduesima prestazione del compagno inglese Oliver Turvey, e ha segnato il proprio miglior riferimento in 1’36”609. Come per Valsecchi, anche la prestazione dell’altro alfiere tricolore a gomme usate è molto convincente, anche se Andrea fa ancora fatica a trovare il giusto feeling con pneumatici nuovi.

In casa Trident c’è un solo decimo di scarto tra Rodolfo Gonzales, quattordicesimo, e Stefano Coletti, quindicesimo, con il monegasco che pur autore del record nel T1 non è riuscito a riconfermare l’ottima posizione delle prime ore della mattina a gomma usata. Anche il team Coloni, sulla macchina di Michael Herck, sta cercando come utilizzare le nuove Pirelli, mentre sulla Dallara di James Jakes, dopo l’incidente del secondo giorno, è ripreso regolarmente il lavoro. Decima fila virtuale invece per il team Rapax, campione in carica della GP2 Main Series conclusasi proprio negli Emirati Arabi Uniti lo scorso novembre, con Fabio Laimer e Julian Leal divisi da 46 millesimi.

Dall’inviato Antonio Caruccio

Nella foto, Jules Bianchi

Lunedì 7 febbraio 2011, 3° turno

1 - Jules Bianchi - Lotus ART - 1'35"940 – 34 giri
2 - Davide Valsecchi - Air Asia - 1'36"025 - 57
3 - Sam Bird - iSport - 1'36"154 - 30
4 - Marcus Ericsson - iSport - 1'36"175 - 26
5 - Esteban Gutierrez - Lotus ART - 1'36"366 – 30
6 - Josef Kral - Arden - 1'36"403 - 32.
7 - Max Chilton - Carlin - 1'36"413 - 24
8 - Dani Clos - Racing Engineering - 1'36"430 - 21
9 - Charles Pic - Addax - 1'36"491 – 37
10 - Andrea Caldarelli - Ocean - 1'36"609 - 31.
11 - Giedo Van der Garde - Addax - 1'36"613 - 26
12 - Luiz Razia - Air Asia - 1'36"739 - 27
13 - Jolyon Palmer - Arden - 1'36"751 - 44
14 - Rodolfo Gonzalez - Trident - 1'36"771 - 26
15 - Stefano Coletti - Trident - 1'36"832 – 25.
16 - Michael Herck - Coloni - 1'36"835 - 19
17 - Fairuz Fauzy - Super Nova - 1'36"914 - 28
18 - Romain Grosjean - Dams - 1'36"983 - 28
19 - Fabio Leimer - Rapax - 1'37"009 - 38
20 - Julian Leal - Rapax - 1'37"055 – 35.
21 - Mikhail Aleshin - Carlin - 1'37"082 - 14
22 - Oliver Turvey - Ocean - 1'37"244 - 24
23 - James Jakes - Coloni - 1'37"326 - 32
24 - Johnny Cecotto - Super Nova - 1'37"415 – 20.
25 - Nathanael Berthon - Racing Engineering - 1'37"521 - 22
26 - Pal Varhaug - Dams - 1'37"540 - 32

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone