29 Feb [9:04]

Test a Jerez - 3° turno LIVE
Strepitoso Valsecchi. Coletti quarto

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dall'inviato Antonio Caruccio

Si conclude con un’altra dimostrazione di superiorità da parte di Davide Valsecchi il terzo turno dei test GP2 a Jerez. Il portacolori di Dams ha fissato il limite odierno in 1’24”967, distaccando di due decimi la Lotus di Estaban Gutierrez. Le due compagini francesi hanno seguito una linea guida con gli pneumatici quest’oggi che prevedeva la comparazione tra le mescole dure e morbide, montate in rapida successione, che hanno così portato i due rispettivi alfieri a capo della classifica. Buono il terzo tempo di Max Chilton, davanti all’italo monegasco Stefano Coletti. Il pilota di Coloni ha iniziato la giornata con le gomme usate di ieri, montando nell’ultima ora un treno nuovo, sempre di “Prime” che lo ha portato al quarto posto. Successivamente Stefano si è focalizzato sulla simulazione di gara.

Chiude la Top-5 un altro inglese, Jolyon Palmer, ancora tra i primi con la Dallara della iSport dopo le buone performance di ieri, davanti al compagno Marcus Ericsson. Settimo Dani Clos continua a tenere alto il nome della Rapax in questi test, fornendo al debuttante Daniel De Jong una buona strada da seguire nel suo apprendistato con questa vettura. Settimo tempo per Fabio Onidi, con la seconda vettura del team Coloni. Dodicesimo Stephane Richelmi, con la Trident, sfortunato nel non riuscire ad utilizzare al meglio le gomme morbide nel suo tentativo quando la pista era in condizioni ottimali, ma comunque rivelatosi una sorpresa di questi test per la costanza di rendimento dimostrata sino ad ora. Risale posizioni anche l’altro pilota della squadra di Maurizio Salvadori, Julian Leal, sedicesimo.

Si prendono invece le misure alla nuova “era” GP2 in casa Lazarus. Rispetto a due anni fa sono cambiate sia le vetture che le gomme, e la compagine diretta da Tancredi Pagiaro sta raccogliendo informazioni e chilometri che si riveleranno fondamentali per proseguimento di stagione. Diciannovesimo l’esordiente Vittorio Ghirelli, davanti a Fabrizio Crestani, ventunesimo.

Nella foto, Stefano Coletti (Photo Pellegrini)

I tempi del 3° turno, mercoledì 29 febbraio 2012

1 – Davide Valsecchi – Dams – 1’24”967 – 33 giri
2 – Esteban Gutierrez – Lotus – 1’25”193 - 30
3 – Max Chilton – Carlin – 1’25”294 – 26
4 – Stefano Coletti – Coloni – 1’25”358 - 29
5 – Jolyon Palmer - iSport – 1’25”359 - 24
6 – Marcus Ericsson – iSport – 1’25”374 - 27
7 – Dani Clos – Rapax – 1’25”467 - 18
8 – Fabio Onidi – Coloni – 1’25”505 - 27
9 – James Calado – Lotus – 1”25”569 - 25
10 – Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’25”845 - 29
11 – Giedo Van Der Garde – Catheram – 1’25”893 - 20
12 – Stephane Richelmi – Trident – 1’25”903 - 39
13 – Felipe Nasr – Dams – 1’26”006 - 33
14 – Simon Trummer – Arden – 1’26”017 - 35
15 – Luiz Razia – Arden – 1’26”049 - 38
16 – Julian Leal – Trident – 1’26”128 - 27
17 – Tom Dillmann – Ocean – 1’26”177 - 29
18 – Josef Kral – Addax – 1’26”351 - 28
19 – Vittorio Ghirelli – Lazarus – 1’26”477 - 23
20 – Rio Haryanto – Carlin – 1’26”545 - 30
21 – Fabrizio Crestani – Lazarus – 1’26”551 - 16
22 – Nathaneal Berthon – Racing Engineering – 1’26”648 - 23
23 – Jhonny Cecotto – Addax – 1’26”665 - 18
24 – Rodolfo Gonzalez – Catheram – 1’26”707 - 32
25 – Daniel De Jong – Rapax – 1’26”712 - 31
26 – Nigel Melker – Ocean – 1’41”035 - 2

Ore 11:00
Fasi interlocutorie in questa seconda ora di test a Jerez. I primi dieci piloti sono fermi ai box, con Richelmi dodicesimo il primo "attivista", con Trident. Difficile riuscire a riconoscere le mescole Pirelli. Tra le gomme dure e morbide la differenza di colorazione è minima, tra il bianco ed il grigio argentato, che mette in difficoltà non solo gli uomini delle squadre in pit lane, ma anche i poveri inviati daltonici.

Ore 10:40
Migliora nuovamente il tempo di Valsecchi. Il pilota di Erba ha tolto altri due decimi ad un tempo che già sembrava essere inarrivabile, ribadendo quindi la propria superirità in queste prove: 1'24"783 il suo crono. Sempre secondo Gutierrez, seguito da Chilton, mentre balza in quarta piazza l'italomonegasco Stefano Coletti, in 1'25"358, scalzando di un solo millesimo Palmer, senza aver ancora montato le gomme morbide.

Ore 10:00
A dir poco strepitoso il passo di Davide Valsecchi in questo terzo turno di test della GP2. 1’24”967 il riferimento del lombardo che ha preceduto di due decimi il messicano di Lotus, Estaban Gutierrez. Buono il terzo tempo di Max Chilton, che scala la classifica con la Dallara del team Carlin. Tutti oggi montano le Option, le gomme più morbide della gamma portate da Pirelli in questi test. Settimo Fabio Onidi, con la prima vettura del team Coloni, che insieme al compagno monegasco Stefano Coletti ha messo a sandwich l’inglese Jolyon Palmer, della iSport. Dodocesima la Trident, di Richelmi, ventesima quella di Leal. Soli sette millesimi dividono i portacolori Lazarus, Vittorio Ghirelli e Fabrizio Crestani, in diciottesima e diciannovesima posizione. Prima Rapax in classifica è quella di Dani Clos, che occupa la ventiduesima piazza, mentre ha iniziato da poco il proprio lavoro Dani Clos, ventiduesimo. Unico pilota a non essere ancora sceso in pista è Jhonny Cecotto.

I tempi

1 – Davide Valsecchi – Dams – 1’24”967
2 – Esteban Gutierrez – Lotus – 1’25”193
3 – Max Chilton – Carlin – 1’25”425
4 – James Calado – Lotus – 1”25”569
5 – Marcus Ericsson – iSport – 1’25”611
6 – Giedo Van Der Garde – Catheram – 1’25”893
7 – Fabio Onidi – Coloni – 1’25”905
8 – Jolyon Palmer - iSport – 1’26”007
9 – Stefano Coletti – Coloni – 1’26”090
10 – Josef Kral – Addax – 1’26”411
11 – Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’26”426
12 – Stephane Richelmi – Trident – 1’26”431
13 – Simon Trummer – Arden – 1’26”618
14 – Daniel De Jong – Rapax – 1’26”712
15 – Tom Dillmann – Ocean – 1’26”777
16 – Rio Haryanto – Carlin – 1’26”910
17 – Luiz Razia – Arden – 1’26”925
18 – Vittorio Ghirelli – Lazarus – 1’27”060
19 – Fabrizio Crestani – Lazarus – 1’27”067
20 – Julian Leal – Trident – 1’27”132
21 – Nathaneal Berthon – Racing Engineering – 1’27”220
22 – Dani Clos – Rapax – 1’27”264
23 – Rodolfo Gonzalez – Catheram – 1’27”580
24 – Felipe Nasr – Dams – 1’28”301
25 – Nigel Melker – Ocean – 1’41”035
26 – Jhonny Cecotto – Addax – No time

Ore 9:45
Una vera e proprio sessione di qualifica quella della prima ora sul circuito di Jerez. Il più rapido al momento è Marcus Ericsson in 1'25"569, battendo il riferimento cronometri di Valsecchi di ieri. Secondo posto per Gutierrez in 1'25"921. Ottavo Stephane Richelmi con la prima Trident, mentre è appena sceso in pista Stefano Coletti. Ieri i pneumatici usati in pista reno quelli più duri, mentre oggi i piloti stanno provando la mescola morbida.
Italiaracing inoltre vi proprone una gallery fotografica a cura di PAOLO PELLEGRINI, che potete visualizzare dal link a fondo pagina

Ore 9:25
Anno bisesto, test funesto. Già due le bandiere rosse in questo inizio di sessione. Dopo l'uscita di Nasr, il privilegio rivoluzionario della bandiera comunista spetta a Nigel Melker. Il portacolori di Ocean è uscito nella via di fuga in ghiaia appoggiandosi leggermente alle barriere. In vetta al monitor dei tempi c'è Estaban Gutierrez con la propria Lotus, in 1'26"695. Installation lap completato anche per un altro italiano, Fabio Onidi con la Dallara del team Coloni.

Ore 9:12
Dopo aver recuperato la vettura di Nasr, fermatasi sulla ghiaia con l'esposizione della bandiera rossa, il test riprende regolarmente, con 12 piloti già in pista.

Ore 9:00
Si apre puntale la pit-lane di Jerez per questo secondo giorno di test che apre la stagione 2012 della GP2 Series. Il primo pilota a scendere in pista è l'italiano Davide Valsecchi, leader di giornata ieri con la propria Dams. Installation lap anche per il compagno brasiliano Felipe Nasr e per lo svizzero di casa Arden Simon Trummer.

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone