6 Mar [12:05]

Montmelò, 3° turno
Calado leader, ancora sul bagnato

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Dall’inviato Antonio Caruccio

La pioggia continua a colpire la pista del Montmelò per i test della GP2. Il più veloce, come ieri mattina, è stato l’inglese James Calado con la vettura di ART, registrando il crono di 1’50”218, distanziando i ben sette decimi Felipe Nasr, unico con la monoposto di Carlin a restare a meno di un secondo dal britannico. Buon terzo Adrian Quaife-Hobbs. Il campione uscente dell’Auto GP ha portato il team MP al vertice della classifica, precedendo René Binder di Lazarus. Quinto Daniel Abt, autore di un’uscita ad un’ora dalla bandiera a scacchi che non gli ha permesso di continuare il lavoro preventivato per il finale di turno.

Sesto Mitch Evans con la prima Arden, mentre il compagno venezuelano Johnny Cecotto è uscito a otto minuti dalla fine provocando l’ultima bandiera rossa, chiudendo nono. In Top-10 anche Marcus Ericsson con Dams, Tom Dillmann con Russian Time, e Kevin Giovesi. Il lombardo di Lazarus è il primo italiano in classifica dato che quest’oggi a difendere il tricolore c’è anche Riccardo Agostini. Il campione della Formula 3 Italia ha percorso sedici tornate con la Dallara di Hilmer ed è pronto a scendere in pista questo pomeriggio sperando nel bel tempo.

Nella foto, James Calado (Photo Pellegrini)

I tempi del 3° turno, mercoledì 6 marzo 2013

1 – James Calado – ART - 1’50”218 – 30 giri
2 – Felipe Nasr – Carlin – 1’50”902 – 14
3 – Adrian Quaife-Hobbs – MP – 1’51”642 - 29
4 – Renè Binder – Lazarus - 1’51”689 – 17
5 – Daniel Abt – ART – 1’52”034 – 24
6 – Mitch Evans – Arden – 1’52”176 – 24
7 – Tom Dillmann – Russian Time – 1’52”233 – 23
8 – Marcus Ericsson – Dams – 1’52”266 – 23
9 – Johnny Cecotto – Arden – 1’52”296 – 17
10 – Kevin Giovesi – Lazarus – 1’52”457 - 19
11 – Fabio Leimer – Racing Engineering – 1’52”594 - 26
12 – Simon Trummer – Rapax – 1’52”685 – 29
13 – Daniel De Jong – MP – 1’52”692 – 30
14 – Julian Leal – Racing Engineering – 1’52”946 – 26
15 – Jake Rosenzweig – Addax – 1’53”100 – 25
16 – Sergio Canamasas – Caterham – 1’53”160 – 21
17 – Stephane Richelmi – Dams – 1’53”216 – 25
18 – Robin Frijns – Trident – 1’53”649 – 2
19 – Christopher Zanella – Russian Time – 1’53”772 - 23
20 – Conor Daly – Hilmer – 1’53”912 – 17
21 – Rodolfo Gonzalez– Trident - 1’53”994 – 12
22 – Jolyon Palmer – Carlin - 1’54”075 – 18
23 – Stefano Coletti – Rapax – 1’54”547 – 20
24 – Ma Quing Hua – Caterham – 1’54”857 – 22
25 – Riccardo Agostini – Hilmer – 1’55”077 – 16
26 – Rio Haryanto – Addax – 1’55”366 – 30

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone