16 Giu [15:14]

Cipro - Qualifica
Gryazin beffa Al-Attiyah

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Minghetti

Fermati all’Acropoli dall’incendio che ha mandato in fumo la sua Skoda Fabia, Nikolay Gryazin si è dato da fare, e a Cipro si è presentato più in forma che mai sempre con una Skoda Fabia. Il pilota russo ha ben cominciato e sulla prova di qualificazione tutta su terra ha battuto i favoriti della vigilia, a cominciare da Nasserr Al-Attiyah, più lento di quasi otto decimi. I qatariota, sempre al volante della Fiesta con gli stemmi Q8, ha gradito il difficile percorso di 4850 metri, e si è detto fiducioso riguardo la gara che inizierà sabato 17 giugno con la disputa di otto prove speciale.

Più distante, oltre sei secondi dal russo, è finito il leader di campionato Bruno Magalhaes mentre molto più lontano è invece terminato Kajto Kajetanowicz che ha dovuto fare i conti con una foratura. “Purtroppo ho urtato qualcosa all’anteriore desto, forse una pietra - ha poi fatto sapere il pilota polacco - ma il rally è lungo…”. Purtroppo per lui, dovendo scegliere per decimo, la posizione della prima tappa non sarà molto favorevole.

La top ten della qualifica

1. Gryazin-Fedorov (Skoda Fabia R5) - 3’39”220
2. Al-Attiyah-Baumel (Ford Fiesta R5) - 3’40”003
3. Magalhaes-Magalhaes (Skoda Fabia R5) - 3’45”592
4. Bostanci-Vatansever (Ford Fiesta R5) 3’48”264
5. Tsouloftas-Elia (Citroen DS3 R5) 3’49”356
6. Tlust’ak-Vybiral (Skoda Fabia R5) 3’52”329
7. Timotheou-Kouzionis (Skoda Fabia R5) 3’54”940
8. Remennik-Rozin (Mitsubishi Lancer Evo X) - 3’57”849
9. Demosthenous-Laos (Mitsubishi Lancer Evo IX) - 3’58”893
10. Kajetanowicz-Baran (Ford Fiesta R5) - 4’02”206

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone