22 Mar [19:19]

Azzore - 1. giorno
Lukyanuk subito leader… volante

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Marco Minghetti

“Era solo un piccolo dosso, l'anno precedente lo abbiamo fatto senza frenare fino alla curva successiva, ma quest’anno il grip è era diverso e siamo usciti di strada. Abbiamo perso forse dieci secondi…”. Il lupo perde il pelo ma non il vizio e Alexey Lukyanuk, leader dalle Azzorre dopo le prime tre prove, ha raccontato così la divagazione campestre della piesse numero due, la più lunga della giornata inaugurale, con i suoi 17 chilometri.

Tra i favoriti della vigilia il pilota russo, che parte per l’ennesima stagione a caccia del tanto sospirato titolo continentale, ha comunque finito in testa la mini boucle finendo per precedere l’enfant du pays Ricardo Moura e l’altro portoghese Bruno Magalhaes. Due che, assime a Chris Ingram e Fredrik Ahlin, tenteranno domani e dopodomani di rendergli la vita difficile. Intanto si registrano le prime “vittime” di gara, e tra i primi a dover alzare bandiera bianca è stato il figlio d’arte Pierre-Louis Loubet, fermo nella piesse numero 2 per un problema alla sua Hyundai R5.

La classifica dopo il 1. giorno

1. Lukyanuk-Arnautov (Ford Fiesta R5) - 17’52”3
2. Moura-Costa (Skoda Fabia R5) + 2”7
3. Magalhaes-Magalhaes (Skoda Fabia R5) + 13”2
4. Ingram-Whittock (Skoda Fabia R5) + 15”0
5. Ahlin-Sjoberg (Skoda Fabia R5) + 15”3
6. Larsen-Eriksen (Ford Fiesta R5) + 22”5
7. Kreim-Christian (Skoda Fabia R5) + 32”8
8. Habaj-Dymurski (Ford Fiesta R5) + 33”8
9. Yates-Edmondson (Skoda Fabia R5) + 36”7
10. Teodosio-Teixeira (Skoda Fabia R5) + 40”7

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone