Diventa Fan Facebook

Seguici su Twetter
CALENDARIO
MONDIALE RALLY
Italia-Sardegna – 1. giorno
Anche Ostberg abbandona


Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+

"Situazioni che stancamente si ripetono senza tempo…". Cantava così Edoardo Bennato, ma forse più che a Sébastien Ogier, le parole del cantautore napoletano si adattano meglio a tutti gli eterni battuti di questa stagione a cominciare da Mikko Hirvonen, ancora una volta costretto al ruolo di comprimario.
Troppo grande la differenza del futuro campione del mondo e il resto della concorrenza. Una superiorità che nessuno riesce a mettere in discussione, oppure, per chi osa troppo, ecco implacabile l'uscita di strada. Come è successo per l'ennesima volta a Mads Ostberg, ormai vero calimero della compagnia.
A beneficiare della disavventura del norvegese della Ford è così stato Robert Kubica il quale, non solo sta guidando senza problemi la classifica del WRC2, ma si è anche preso il l'isso di inserirsi nella top-ten provvisoria.
Domani altre otto prove speciali in programma ma si lotta solo per la moneta d'argento...

La classifica dopo il 1. giorno

1. Ogier-Ingrassia (VW Polo Wrc) in 1.40'47”3
2. Hirvonen-Lehtinen (Citroen DS3 Wrc) a 46”6
3. Neuville-Gilsoul (Ford Fiesta RS Wrc) a 49”7
4. Sordo-Del Barrio (Citroen DS3 Wrc) a 1'19”4
5. Latvala-Anttila (VW Polo Wrc) a 1'44”0
6. Mikkelsen-Markkula (VW Polo Wrc) a 1'55”4
7. Prokop-Ernst (Ford Fiesta RS Wrc) a 4'50”4
8. Kosciuszko-Szczepaniak (Ford Fiesta Wrc) a 6'25”6
9. Evans-Bernacchini (Ford Fiesta RS Wrc) a 6'34”5
10. Kubica-Baran (Citroen DS3 Rrc) a 8'35"3

21 Giu [23:20]

IL PERSONAGGIO

Sander Parn

Non ha cominciato ieri. Ventitré anni il prossimo febbraio, Sander Parn ha alle spalle qualche stagione di corse nelle quali ha già collezionato ottantadue gettoni di presenza con vettu...

[continua]


L'INTERVISTA

Andrea Crugnola

Il prossimo anno sarà decisivo

[continua]