1 Dic [17:17]

Yas Marina - 4° turno
Lorandi vola in cima alla classifica

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Il suo cammino lasciava presagire un quarto turno dei test collettivi GP3 a Yas Marina da protagonista. E così è stato. Alessio Lorandi ha infatti firmato il miglior tempo non solo della sessione pomeridiana, ma dell'intera seconda giornata conquistando la prima posizione col tempo di 1'55"734. Nono, sesto, terzo, primo, questa l'escalation di Lorandi nel corso delle quattro sessioni fino ad ora disputate. Grande soddisfazione per l'italiano che lo scorso weekend non aveva potuto mostrare il proprio valore per non avere partecipato alla qualifica causa problemi al cambio.

Tanto il lavoro svolto in queste due giornate da Alessio assieme allo staff tecnico del team Jenzer e al manager-coach Franco Scapini (ex pilota di F.3000 nella fine degli anni Ottanta) che passo dopo passo hanno raggiunto la vetta della classifica pur utilizzando un treno di gomme in meno rispetto ai top team. Un piccolo capolavoro che premia anche la squadra svizzera di Andreas Jenzer e il responsabile tecnico Umberto Visentini, non troppo abituati in questa serie ad occupare le primissime posizioni.

Lorandi, che nel pomeriggio aveva sofferto un piccolo problema alla frizione, ha segnato il tempo nei 10 minuti finali dopo una bandiera rossa resa necessaria per recuperare la vettura di Julian Falchero. Un giro giusto, quasi perfetto, ha permesso all'italiano di prendersi la prima posizione. Rimane, però, imbattuto il miglior crono fino ad ora registrato da Nirei Fukuzumi nel secondo turno, 1'55"479. Vedremo se domani questo limite verrà battuto. Lorandi ha preceduto Santino Ferrucci con la Trident (1'55"814) e il duo Arden composto da Steijn Schothorst e Niko Kari. Ha chiuso dodicesimo invece, Leonardo Pulcini con il team Campos. Il pilota romano proverà l'ultimo giorno con Arden.

Giovedì 1 dicembre 2016, 4° turno

1 - Alessio Lorandi - Jenzer - 1'55"734 - 34 giri
2 - Santino Ferrucci - Trident - 1'55"814 - 18
3 - Steijn Schothorst - Arden - 1'55"942 - 34
4 - Niko Kari - Arden - 1'55"967 - 35
5 - Anthoine Hubert - ART - 1'56"046 - 33
6 - Raoul Hyman - Koiranen - 1'56"065 - 29
7 - Jack Aitken - ART - 1'56"139 - 31
8 - Matheus Leist - Trident - 1'56"329 - 30
9 - Arjun Maini - ART - 1'56"353 - 38
10 - Kevin Joerg - Arden - 1'56"491 - 34
11 - Marcos Siebert - Jenzer - 1'56"616 - 31
12 - Leonardo Pulcini - Campos - 1'56"640 - 31
13 - Robert Shwartzman - Koiranen - 1'56"814 - 20
14 - Dorian Boccolacci - DAMS - 1'56"874 - 28
15 - Ryan Tveter - Trident - 1'56"881 - 26
16 - Patricio O'Ward - Koiranen - 1'56"911 - 19
17 - Giuliano Alesi - Trident - 1'56"923 - 30
18 - Bruno Baptista - Jenzer - 1'57"062 - 31
19 - Julian Falchero - Campos - 1'57"164 - 18
20 - Tatiana Calderon - DAMS - 1'57"255 - 31
21 - Tarun Reddy - DAMS - 1'57"470 - 28
22 - Max Defourny - ART - 1'57"518 - 32
23 - Petru Florescu - Campos - 1'59"316 - 9

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone