2 Dic [13:11]

Yas Marina - 5° turno
È il turno del King

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa

Tempi alti nel quinto turno della GP2 a Yas Marina. Jordan King col team MP Motorsport ha occupato la prima posizione, ma col tempo più lento rispetto ai leader precedenti di tutte le sessioni: 1'49"880. L'inglese ha rifilato quasi sei decimi a un buon Louis Deletraz che di turno in turno sta risalendo la classifica con Racing Engineering. Il campione 2016 della Formula V8 3.5 ha preceduto Johnny Cecotto con la Rapax. Il venezuelano è ormai abbonato alla top 5 e in questa sessione ha avuto anche un problema rimanendo fermo alla curva 20. Nei cinque anche Gustav Malja con Racing Engineering e Oliver Rowland con la DAMS. Buona sessione per Antonio Fuoco e la Prema che hanno terminato settimi davanti a Sergio Camara che ha picchiato la Dallara del team Carlin alla curva 19. Prove di simulazione gara per diversi piloti tra i quali Luca Ghiotto e Charles Leclerc.

Venerdì 2 dicembre 2016, 5° turno

1 - Jordan King - MP Motorsport - 1'49"880 - 30 giri
2 - Louis Deletraz - Racing Engineering - 1'50"403 - 32
3 - Johnny Cecotto - Rapax - 1'50"543 - 15
4 - Gustav Malja - Racing Engineering - 1'50"547 - 33
5 - Oliver Rowland - DAMS - 1'50"618 - 24
6 - Artem Markelov - Russian Time - 1'50"737 - 21
7 - Antonio Fuoco - Prema - 1'50"783 - 24
8 - Sergio Camara - Carlin - 1'50"960 - 24
9 - Egor Orudzhev - Campos - 1'51"028 - 25
10 - Patric Armand - Trident - 1'51"045 - 26
11 - Nyck De Vries - Rapax - 1'51"256 - 27
12 - Daniel Juncadella - Campos - 1'51"479 - 29
13 - Chris Hoher - Russian Time - 1'51"762 - 27
14 - Nabil Jeffri - Trident - 1'52"245 - 23
15 - Sean Gelael - Arden - 1'52"443 - 37
16 - Mahaveer Raghunathan - MP Motorsport - 1'52"575 - 27
17 - Charles Leclerc - Prema - 1'52"598 - 29
18 - Luca Ghiotto - Arden - 1'52"694 - 27
19 - Callum Ilott - ART - 1'52"806 - 33
20 - Nicholas Latifi - DAMS - 1'52"841 - 31
21 - Alexander Albon - ART - 1'52"866 - 37


Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone