8 Ott [8:23]

Mugello, qualifiche
Pole per Malucelli e Zampieri

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Sono stati Matteo Malucelli (Ferrari 488) e Daniel Zampieri (Lamborghini Huracan) a conquistare le pole nelle due gare del 7° appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo in corso all’autodromo del Mugello. In gara 1, il portacolori della Scuderia Baldini 27, in piena corsa per il titolo della classe Super GT3, con il tempo di 1’45"438 si andrà a schierare al palo e troverà al suo fianco un altro protagonista della stagione, il romano Alex Frassineti (Lamborghini Huracan-Ombra Racing) che ha fatto fermare i cronometri a 1’45"775.

Dalla seconda fila dello schieramento scatteranno Alberto Cerqui (BMW M6 GT3-BMW Team Italia) e Niccolò Schirò (Ferrari 488-Easy Race), mentre alle loro spalle si posizioneranno Marco Mapelli (Lamborghini Huracan-Petri Corse Motorsport) e Riccardo Agostini (Lamborghini-Huracan-Antonelli Motorsport). E proprio il compagno di vettura di Agostini, Daniel Zampieri, si è superato nella seconda sessione di prove, staccando l’ottimo tempo di 1’44"767 che gli è valsa la fantastica pole.

In gara 2 accanto al pilota dell’Antonelli Motorsport, grazie al tempo di 1’45"135, si posizionerà Eddy Cheever III (Ferrari 488-Scuderia Baldini 27), seguiti da Michele Beretta (Lamborghini Huracan-Ombra Racing) e Niccolò Schirò (Ferrari 488-Easy Race), mentre dalla terza linea della griglia scatteranno Stefano Gai (Ferrari 488-Black Bull Swiss Racing), leader della classifica provvisoria, e Lorenzo Veglia (Lamborghini Huracan-Antonelli Motorsport).

Nelle due gare della classe Super GT Cup le pole sono andate ai portacolori del Vincenzo Sospiri Racing, Riccardo Cazzaniga e Tuomas Tujula. In gara-1, il pilota monzese (1’48"569) sarà affiancato dal compagno di squadra Aaro Vainio, mentre in gara-2 il pilota finlandese (1’48"600) troverà al suo fianco un latro pilota del Vincenzo Sospiri Racing, Felipe Ortiz. Sfortuna, invece, per Matteo Desideri (Antonelli Motorsport), che ha violentemente sbattuto contro le barriere di protezione alla curva Bucine nella prima sessione dopo aver ottenuto il quarto tempo.

Nella GT3 il “best lap” è stato siglato da Stefano Colombo (Ferrari 458 Italia) con il tempo di 1’47"990 e Luca Rangoni (Audi R8 LMS), che ha fatto fermare i cronometri a 1’47"113, mentre nelle due sessione della GT Cup si sono imposti Luigi Ferrara (Ferrari 458 Italia) con il tempo di 1’52"251 e Walter Palazzo (Porsche 997) che ha siglato il crono di 1’55"913. Nella GTS, infine, Mike Speakerwas (Ginetta G55-Nova Race) ha ottenuto in entrambe le sessioni il miglior tempo con 1’57.785 e 1’57.620.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone