22 Ott [11:54]

Monza, gara 2: Petrov si ripete

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Da Monza - Massimo Costa

Gara pazzesca quella di Artem Petrov che con pista bagnata per la pioggia caduta nella notte, ha disputata una gara 2 perfetta. Partito bene al via dalla seconda piazzola della prima fila, ha presto preso il largo correndo in solitaria. Una doppietta quella del russo del DR Formula che dopo aver rotto il ghiaccio con la prima vittoria 2017 nella corsa del sabato ha saputo ripetersi a testa bassa. Peccato per Lorenzo Colombo che partiva dalla pole, ma ha via via perso terreno concludendo in sesta posizione.

E allora la bagarre è arrivata dal neo campione Marcus Armstrong e da Job Van Uitert, che partivano dal fondo: il primo a causa dell'inconveniente in qualifica, il secondo per l'accensione inopportuna dell'estintore mentre la vettura era ferma sullo schieramento di partenza. Spinto ai box dai meccanici del team Jenzer, rapidamente è stato sostituito l'estintore e così, seppur ultimo, Van Uitert ha potuto accodarsi al gruppo partito dietro la safety-car.

Armstrong è stato bravissimo a farsi largo in condizioni di pista certo non facili e lo stesso discorso vale per Van Uitert. L'olandese nel corso del 2017 ha già dimostrato di essere un vero mago della pioggia e Monza lo ha confermato. Van Uitert si è addirittura girato, ma non si è perso d'animo, ha recuperato con forza e si è piazzato secondo dietro a Petrov. Armstrong ha tagliato il traguardo in quarta posizione, battuto da un eccellente Leonardo Lorandi. Il rookie della Bhaitech ha corso benissimo sull'infido asfalto monzese: ha recuperato dalla quarta fila superando i compagni di squadra Colombo e Fernandez, ha duellato con Van Uitert e infine ha retto ad Armstrong che nell'ultimo giro lo ha anche tamponato alla prima variante. Su Lorandi pendeva fin dal 1° giro una penalità di 5" per taglio di variante e posizione non ridata, ma a motori spenti i commissari di gara hanno verificato che in realtà Lorandi aveva agito secondo le regole e gli hanno tolto la penalità confermandogli il terzo posto conquistato con grinta e classe.

Domenica 22 ottobre 2017, gara 2

1 - Artem Petrov - DR Formula - 14 giri 31'37"989
2 - Job Van Uitert - Jenzer - 12"487
3 - Leonardo Lorandi - Bhaitech - 15"179
4 - Marcus Armstrong - Prema - 15"612
5 - Sebastian Fernandez - Bhaitech - 15"935
6 - Lorenzo Colombo - Bhaitech - 18"842
7 - Kush Maini - Jenzer - 19"490
8 - Federico Malvestiti - Jenzer - 27"761
9 - Giorgio Carrara - Jenzer - 29"055
10 - Giacomo Bianchi - Jenzer - 35"600
11 - Felipe Branquinho - DR Formula - 40"519
12 - Tom Beckhauser - Cram - 53"401
13 - Ian Rodriguez - DRZ Benelli - 53"881
14 - Garese Facundo - Diegi - 54"182
15 - Olli Caldwell - Mucke - 56"867
16 - Federico Casoli - Viola - 1'04"084
17 - Andrea Dell'Accio - Cram - 1'29"186
18 - Davide Venditti - Corbetta - 1'54"586

Giro più veloce: Artem Petrov 2'05"263

Ritirato
5° giro - Enzo Fittipaldi

Il campionato
1.Armstrong 297; 2.Van Uitert 247; 3.Colombo 205; 4.Fernandez 197; 5.Petrov 192; 6.Lorandi 180; 7.Vips e Zendeli 114; 9.Rodriguez 97; 10. Maini 93.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone