29 Ott [9:17]

Motegi, qualifica
Michelisz conquista la Pole

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Alessandro Bucci

Il WTCC è tornato in scena nella terra del Sol Levante nonostante i problemi dovuti al forte maltempo. Nella giornata di domenica si sono svolte le seconde libere, le qualifiche e le gare, ma andiamo con ordine. A conquistare la pole position per la Main Race in condizioni di bagnato ci ha pensato Norbert Michelisz del team Honda JAS, penultimo a scendere nel Q3 battendo il tempo di Nicky Catsburg, vero e proprio mattatore sino a quel momento della sessione di qualifica. Il pilota della Volvo aveva ottenuto il miglior tempo in 2'09''522 nel Q1, sessione nella quale Tom Coronel della ROAL, Rob Huff della Munnich ed altri piloti (incluso il debuttante Kris Richard del team Campos) non hanno affatto brillato, uscendo mestamente di scena.

Il giro che è valso la pole a Michelisz (2’08″890) non ha soddisfatto il pilota ungherese, autore di alcuni piccoli errori che, tuttavia, non gli hanno impedito di precedere Catsburg, autore di un vistoso errore nel secondo settore. Per la Opening Race, che come noto vede la griglia di partenza invertita, si sono aggiudicati la prima fila Kevin Gleason della scuderia RC e Daniel Nagy del team Zengo, a lungo in decima piazza e beffato sul più bello dal pilota americano. Da segnalare, inoltre, il quinto crono ottenuto in extremis da Néstor Girolami della Volvo, passato in Q3 scalzando il compagno di squadra ed attuale leader del campionato Thed Björk, privandolo di punti importanti.

Per quanto concerne il MAC3, facile vittoria del team Castrol Honda nei confronti della squadra Volvo. A Motegi Norbert Michelisz, Esteban Guerrieri e Ryo Michigami hanno completato i due giri previsti in 4’25″354, battendo il trio formato da Nicky Catsburg, Néstor Girolami e Thed Björk, giunto ad oltre due secondi dal team Honda.

Domenica 29 ottobre 2017, qualifica

1 - Norbert Michelisz (Honda Civic) - Honda JAS – 2’08’’890 – Q3
2 - Nicky Catsburg (Volvo S60) - Volvo – 2’09’’260 – Q3
3 - Nestor Girolami (Volvo S60) - Volvo – tempo – 2’09’’824 – Q3
4 - Esteban Guerrieri (Chevrolet RML Cruze) - Campos – 2’10’’091 – Q3
5 - Ryo Michigami (Honda Civic) - Honda JAS – 2’10’’485 – Q3
6 - Thed Bjork (Volvo S60) - Volvo – 2’09’’550 – Q2
7 - Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée) - Loeb – 2’09’’855 – Q2
8 – Yann Ehrlacher (Lada Vesta) - RC Motorsport – 2’10’’059 – Q2
9 - Tom Chilton (Citroën C-Elysée) - Loeb – 2’10’’271 – Q2
10 - Kevin Gleason (Lada Vesta) - RC Motorsport – 2’10’’599 – Q2
11 - Daniel Nagy (Honda Civic) - Zengo – 2’10’’604 – Q2
12 - John Filippi (Citroën C-Elysée) - Loeb – 2’10’’981 – Q2
13 - Robert Huff (Citroën C-Elysée) - Munnich – 2’11’’879 – Q1
14 - Tom Coronel (Chevrolet RML Cruze) - ROAL – 2’11’’944 – Q1
15 – Chris Richard (Chevrolet RML Cruze) – Campos – 2’13’’462 – Q1
16 – Zsolt Dávid Szabó (Honda Civic) – Zengo – 2’14’’234 – Q1
17 - Felipe De Souza (Lada Vesta) - RC Motorsport – 2’15’’938 – Q1

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone