13 Nov [23:49]

Il pagellone del GP di San Paolo
Raikkonen, una delle sue migliori gare

Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+
Massimo Costa - Photo 4

Sebastian Vettel (Ferrari) - 10
Ha detto di non essere stato perfetto. Sarà anche stato così, ma la freddezza in partenza e nell'uscita dalla corsia box dopo il pit-stop mentre arrivava Bottas, valgono un 10.

Valtteri Bottas (Mercedes) - 9
Ha fatto patinare le ruote posteriori al via, bravo a non eccedere alla prima curva al fianco di Vettel, cui ha messo pressione per 71 giri. E non va dimenticata la pole.

Kimi Raikkonen (Ferrari) - 9
Una delle sue corse migliori del 2017, eccezionale la difesa su Hamilton negli ultimi giri.

Lewis Hamilton (Mercedes) - 9
Da ultimo a quarto. Per alcuni sarà anche semplice farlo con la Mercedes e col DRS, ma la sua bella gara ha fatto dimenticare l'errore in qualifica.

Max Verstappen (Red Bull) - 8
Prova intelligente, la Red Bull in Brasile non ne aveva e allora si è adeguato limitandosi a prendere punti.

Daniel Ricciardo (Red Bull) - 8
Un errore al via, poi si è fatto perdonare con un recupero e con sorpassi da mostrare ai giovani piloti.

Felipe Massa (Williams) - 8
Nella sua ultima gara di F.1 davanti al suo pubblico, una prova commovente che in un colpo solo ha cancellato certe scialbe prestazioni offerte recentemente. Troppo tardi, però...

Fernando Alonso (McLaren) - 8
Gara grintosa anche se trascorsa sempre dietro a Massa. Ci ha provato in tutte le maniere a passare il brasiliano, ma non ce l'ha fatta, e alla fine si è complimentato con lui.

Sergio Perez (Force India) - 7
Il solito volitivo messicano anche se questa volta la Force India le ha "prese" da Williams e McLaren che solitamente stanno dietro a lui.

Nico Hulkenberg (Renault) - 7
Un po' meglio del suo compagno Sainz, ha preso l'ultimo punto disponibile con caparbietà.

Pierre Gasly (Toro Rosso) - 7
Per essere alla sua quarta gara in F.1, una prestazione dignitosa.

Carlos Sainz (Toro Rosso) - 6,5
Prestazione nella norma per lui, quindi di buon livello, ma la Renault non era particolarmente in forma a Interlagos.

Brendon Hartley (Toro Rosso) - 6,5
Ancora una buona prestazione, ma rovinata da un problema tecnico. Bene in qualifica.

Pascal Wehrlein (Sauber) - 6
Sufficienza di incoraggiamento per non essersi mai arreso.

Marcus Ericsson (Sauber) - 6
Stesso discorso fatto per il suo compagno in Sauber

Lance Stroll (Williams) - 4
Una delle sue peggiori prestazioni stagionali.

Romain Grosjean (Haas) - 4
Confuso, non capisce quel che gli accade attorno, cosa che accade piuttosto spesso.

Stoffel Vandoorne (McLaren) - ng
Due curve e Magnussen lo ha colpito. Non è stata una grande trasferta comunque, Alonso è parso troppo lontano da lui in Brasile.

Kevin Magnussen (Haas) - ng
Ha eliminato Vandoorne e se stesso, in tre in curva 2. Non ci sentiamo di addossargli particolari colpe.

Esteban Ocon (Force India) - ng
Buttato fuori da Grosjean nel corso del 1° giro.

Scarica
il magazine

Il magazine di ItaliaRacing ora disponibile anche per iPad, iPhone, Android

Tutti i nostri Magazine

I Magazine da leggere e sfogliare anche su tablet e smartphone